Addio a Valeria Valeri, la mamma di Gian Burrasca: aveva 97 anni

L'attrice e doppiatrice si è spenta lunedì 10 giugno 2019

Dal set alla sala di doppiaggio. Una vita dedicata alla recitazione quella di Valeria Valeri, nome d'arte di Valeria Tulli, che si è spenta lunedì 10 giugno 2019 all'età di 97 anni. Nata e cresciuta a Roma, Valeria Valeri è stata tra le attrici che con più continuità ha calcato i palcoscenici teatrali italiani nel corso dei decenni, a partire dalla fine degli anni '40, senza disdegnare il cinema e la televisione.

I più la ricorderanno diretta nel 1964 da Lina Wertmüller nei panni della signora Stoppani, la mamma di Giannino Stoppani, interpretato da Rita Pavone, nel celebre sceneggiato Il giornalino di Gian Burrasca. Nel 2014 incontra nuovamente Milena Vukotic, che nella miniserie tv tratta dal romanzo di Vamba recitava il ruolo della figlia Virginia, nel cast di Un medico in famiglia 9. Tra le altre esperienze nel piccolo schermo si ricordano quella de La famiglia Benvenuti, a cavallo tra anni '60 e '70; Compagni di scuola per Rai2, Una famiglia in giallo e lo spin-off Il commissionario Manara. Sporadiche le sue presenza al cinema, dove ottenne maggiore successo il marito Enrico Maria Salerno, spentosi nel 1994.

L'attrice, durante la sua attività di doppiatrice, ha prestato la voce a molte attrici internazionali: da Julie Andrews a Gloria Mezenes, da Diana Douglas e Margaret Lee.

  • shares
  • Mail