La vita di Sandra Bullock sarà fonte d'ispirazione per una serie tv Amazon

Un dramedy sugli anni '80 a partire dalle esperienze di studentessa di Sandra Bullock

Una vita da sogno e un'infanzia da raccontare.

La vita di Sandra Bullock diventa una serie tv, potremmo banalmente dire. In realtà l'attrice sarà produttrice di un progetto dramedy ambientato nel mondo della musica e della danza e ispirato alle sue esperienze vissute durante gli anni del college. Accanto a lei, in cabina di regina produttiva, il premio Oscar per A Beautiful Mind Akiva Goldsman e John Legend.

Scritto da K.C. Perry (Constance) il progetto, attualmente in produzione per Amazon, ancora senza titolo, è ispirato agli anni del college di Sandra Bullock e quindi ci riporterà in quei magnifici anni '80 che ultimamente spesso fanno da sfondo al mondo della serialità.

Lo show è descritto come un progetto molto divertente, uno sguardo provocatorio sui limiti della società americana e in particolare degli Stati del Sud degli anni '80 quando dovevano, anche loro, fare i conti con i profondi cambiamenti e le evoluzioni della società.

In questo contesto fatto di norme e stereotipi da superare, vive una ragazza introversa e tormentata che nonostante quello che gli altri possono pensare, anche lei è in cerca dell'amore, di una comunità con cui condividere la vita e soprattutto in cerca di una propria identità. Si tratta di un viaggio fantastico, fortemente caratterizzato dal mondo della danza e dalla cultura delle drag queen, toccando temi come l'epidemia dell'AIDS, la salute mentale e altri importanti aspetti sociali.

Soprattutto, però, è il racconto di un gruppo di emarginati che provano a sopravvivere insieme, a sfidare le convenzioni nonostante tutti i pericoli che quotidianamente devono affrontare. Una storia che nelle intenzioni dell'autore e dei produttori dovrà colpire allo stomaco lo spettatore.

Sandra Bullock frequentò la East Carolina University di Greenville in North Carolina e nel 1987 si diplomò in drama, durante la sua vita da studentessa ha recitato più volte in diverse produzioni teatrali.

L'idea del progetto è nata nel corso di una chiacchierata tra l'attrice e lo sceneggiatore, amici di vecchia data. Naturalmente l'esperienza della donna solo in parte sarà riproposta all'interno della serie che partendo da una studentessa di recitazione toccherà vari temi degli anni '80. Inizialmente era stata coinvolta Marja-Lewis Ryan come sceneggiatrice ma i suoi impegni con il sequel di L Word di Showtime l'hanno portata ad abbandonare il progetto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail