Paperissima Sprint 2019, "una barzelletta che non fa nemmeno più ridere"

Il racconto e la recensione della prima dell'access prime time dell'estate di Canale 5

Aggiornamento di martedì 11 giugno 2019, ore 12.50. Dall'Ufficio Stampa di Paperissima Sprint riceviamo e pubblichiamo quanto segue:

Caro Tvblog,

Ivan Buratti con l’articolo dal titolo «Paperissima Sprint 2019, “una barzelletta che non fa nemmeno più ridere”» ha fatto proprio una bella papera!

Magari il varietà di Antonio Ricci non farà ridere il serioso critico, ma, stando agli ascolti della prima puntata dell’edizione estiva andata in onda ieri, il programma diverte ancora 4.751.000 italiani ed è la trasmissione più vista dell’intera giornata (3.859.000 telespettatori di ascolto medio, il 17.19% di share e il 19.69% di share sul pregiato pubblico attivo). Paperissima Sprint è anche cresciuto rispetto all’esordio 2018: + 151.000 telespettatori, + 1% di share.

Anche l’edizione domenicale appena conclusa è stata un successone: è stato quasi sempre il programma più visto di tutte le reti. Magari il varietà condotto da Vittorio Brumotti, le Veline Shaila e Mikaela con il Gabibbo avrà alti e bassi, come tutti i programmi, ma intanto oggi si brinda.

L’ufficio stampa di Paperissima Sprint

P.S. Anche se Gerry Scotti non conduce più, i nuovi filmati andati in onda sono stati tutti doppiati in questi giorni da lui che, oltre a essere un grande amico, è una delle voci storiche della trasmissione.

Paperissima Sprint 2019, la recensione


Paperissima Sprint, "una barzelletta che non fa nemmeno più ridere". Ci cade a fagiolo il tormentone di Silvia Toffanin, indignata per l'uscita dallo studio di Verissimo di Pamela Prati durante una delle ormai celebri interviste sul matrimonio mancato col fantomatico Mark Caltagirone, per descrivere la prima puntata del contenitore dell'access prime time estivo di Canale 5.

La prima, la seconda, ma anche l'ultima, se tanto mi dà tanto: il concetto rimane simile per tutte le puntate, anche perché non è di certo l'originalità della scrittura degli sketch il punto forte della trasmissione, che ogni anno ripropone gli stessi schemi, le stesse dinamiche. Le scenette in spiaggia del Gabibbo, Brumotti e le Veline occupano pochi secondi nell'economia generale della puntata, in cui protagonisti assoluti sono i filmati introdotti e commentati dalle voci fuori-campo dei conduttori, vecchi e nuovi: quelle di Shaila e Mikaela - che vi sfidiamo a distinguere tra loro, dal momento che a Striscia non fanno in tempo a finire lo stacchetto, che già lasciano il bancone - e di Gerry Scotti, fuori dal programma dal 2013. Già, il punto forte, le papere: tra quelle in formato 4:3 degli anni '80 e le compilation degli incidenti sportivi più pazzi del mondo, che ormai invadono le piattaforme di condivisione video e i social, si fa fatica a trovare qualcosa di realmente inedito e spiritoso.

E i fuori onda di Mike Bongiorno e Luca Giurato, quelli sì intramontabili classici, cassati a favore dell'ennesimo gattino maldestro. Niente papere metatelevisive di alcun tipo in occasione della prima: se l'anno scorso l'esordio di Paperissima Sprint aveva tracciato la strada per la finale di Amici di Maria de Filippi, con alcuni filmati speciali dedicati alla ideatrice del talent show, in questo 10 giugno 2019 sono mancati del tutto i riferimenti all'altra finale che ha goduto del traino della trasmissione, quella del Grande Fratello 16. Nemmeno la scivolata per le scale di Barbara d'Urso a Pomeriggio 5 di qualche anno fa è riuscita a conquistarsi uno spazietto tra una caduta in un tombino e un tetto distrutto.

Qualche mese fa ci domandavamo se Paperissima Sprint avesse ancora senso all'epoca di Youtube. In un'ottica commerciale la risposta non può che essere in definitiva affermativa, poca spesa e massima resa; in una riflessione più ampia, che precede le analisi di ascolto, non è da condannare chi si chiede perché una delle reti principali della televisione italiana non osi maggiormente, sfruttando la pausa estiva di Striscia La Notizia come laboratorio per altri progetti. Noi, nostalgici allattati da un'antenna, non perdiamo la speranza di vedere scontrarsi col carrozzone Techetechetè una serie di blob che ripercorrino la storia decennale di Mediaset. E chissà se, dopo il successo della replica in prima serata dell'ultima puntata della Corrida di Corrado di qualche giorno fa, in onda per il ventennale della scomparsa del conduttore, questo sogno possa diventare prima o poi realtà.

  • 21.30

    E dopo i boom, tricche e tracche, arriva lo splash del Gabibbo a sancire la fine della prima puntata di Paperissima Sprint.

  • 21.25

    Cadono tacchini al forno. Il dominio di Youtube è ormai evidente: scomparse le papere televisive, i fuori onda divertenti. Che anche se ripetuti all'infinito, fanno comunque ridere. Almeno loro.

  • 21.15

    I Bagni Gabibbo, con i drink consegnati direttamente da camerieri che provengono dai paesi di origine degli alcolici. E poi papere.

  • 21.10

    Una tipa che cade offre a Gerry Scotti l'opportunità di far riferimento alle botole di Caduta Libera.

  • 21.00

    Papere, papere, papere. Gerry Scotti, "stiamo vicini, vicini", gasp, bump, crack. Questo è.

  • 20.50

    Dalle Hawaii ai Vichinghi. Poi papere, papere e papere, doppiate dalle voci dei conduttori del passato e delle attuali Veline: quale quella di Shaila e quale quella di Mikaela? A Striscia non parlano mai...

  • 20.40

    Si inizia con una festa hawaiana organizzata da un Gabibbo floreale per accogliere i conduttori di questa edizione di Paperissima Sprint: le Veline Shaila e Mikaela e Vittorio Brumotti.

Non c'è estate su Canale 5 senza Paperissima Sprint, il programma dell'access prime time dell'Ammiraglia Mediaset che prende il posto di Striscia La Notizia nelle sere dei mesi più caldi dell'anno. La trasmissione, sempre diretta da Antonio Ricci, torna in onda questa sera, lunedì 10 giugno 2019, a partire dalle 20.40. Al timone dell'edizione un trio inedito, composto da Vittorio Brumotti e dalle Veline Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva, che per la prima volta si misureranno nella conduzione lontane dal bancone di Striscia La Notizia. Immancabile la presenza del Gabibbo, che si appresta a festeggiare i 30 anni di mancate ferie. Tvblog seguirà la prima puntata della stagione in live-blogging e, subito dopo, commenterà l'esordio.

Paperissima Sprint 2019, le anticipazioni


La regione scelta per la registrazione delle puntate della stagione 2019 è la Sicilia, meta ambita per l'estate da italiani e turisti stranieri: la trasmissione andrà in onda dal villaggio Baia Samuele di Sampieri, in provincia di Ragusa. Al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni, che ha dato in anteprima la notizia della nuova squadra di conduttori, le Veline hanno rivelato che il pubblico le vedrà doppiare filmati, ballare e recitare; Shaila, in particolare, si cimenterà anche col canto.

  • shares
  • Mail