Tg1 ricorda Corrado "indimenticabile conduttore Rai". E i successi a Mediaset?

Il lancio del conduttore del telegiornale delle 13.30 cancella 17 anni gloriosi della carriera del conduttore scomparso 20 anni fa

A 20 anni dalla sua morte, il Tg1 delle ore 13.30 oggi ha omaggiato Corrado Mantoni. Il conduttore del telegiornale Marco Frittella ha lanciato la rubrica di Vincenzo Mollica Do Re Ciak Gulp definendo Mantoni "indimenticabile conduttore Rai". Sorge spontanea la domanda: i successi ottenuti a Mediaset non fanno parte della strepitosa carriera e figura di Corrado?

Il conduttore, che insieme a Mike Bongiorno contribuì a costruire la tv pubblica, passò all'allora Fininvest nel 1982 firmando anche da autore titoli che hanno fatto la storia della tv, da Il pranzo è servito a La Corrida (nato in radio alla fine degli anni Sessanta).

"Indimenticabile conduttore Rai" è una svista di Frittella (o di chi ha preparato il gobbo da leggere) o è una deliberata volontà di cancellare gli ultimi gloriosi 17 anni di carriera di un mostro sacro del piccolo schermo nostrano? La domanda sembra acquisire ancora più forza considerando che sia Rai sia Mediaset hanno allestito una programmazione speciale per la ricorrenza odierna.

Per completezza, va precisato che Mollica nel servizio dedicato a Corrado lo ha definito, giustamente, "uno dei grandi patriarchi della televisione italiana, della Rai, senza dimenticare i grandi programmi che ha fatto per la radio, dove ha cominciato".

  • shares
  • Mail