Polemiche su Poletti a Unomattina estate, Salini: "Mia intenzione valorizzare risorse interne Rai"

L'Ad Rai fa intendere che le scelte per il daytime estivo di Rai1 sono state fatte in autonomia dalla direttrice Teresa De Santis

"È mia intenzione valorizzare le risorse interne e ho inviato una nota ai direttori di rete in questo senso, nel rispetto della loro autonomia editoriale". L'ad Rai Fabrizio Salini, si è difeso così dagli attacchi in commissione di Vigilanza ieri per l'arrivo a Unomattina Estate di Roberto Poletti, giornalista esterno alla Rai ed ex direttore di Radio Padania, e per altri innesti a Rai1 che hanno spinto il Pd a parlare di 'salvinizzazione' della tv pubblica.

L'ad ha fatto capire che le scelte per i palinsesti estivi sono state fatte in autonomia dalla direttrice della prima rete, Teresa De Santis, che tra poche ore a Roma presenterà programmi e conduttori del daytime estivo (la conferenza stampa sarà raccontata in diretta su TvBlog).

Su Poletti (il nome più discusso, ma ci sono polemiche anche su Monica Marangoni) il Pd va all'attacco, la Lega gioca in difesa. Il parlamentare Massimiliano Capitanio, non a caso, ha ricordato che il giornalista fu eletto nelle file dei Verdi:

Fa sorridere che Poletti venga definito il biografo di Salvini e che si gridi alla salvinizzazione della Rai. Ricordo che l'unica esperienza politica che ha avuto Poletti nel Parlamento italiano è stata a supporto del Pd con il governo Prodi. Se dovessi pensare a un biografo di Salvini portato in Rai penserei piuttosto a Lerner.

  • shares
  • Mail