"Chi ti conosce" torna rigenerato nell'access di Nove con Max Giusti

Torna nell'access time di Nove il game Chi ti conosce rinnovato

E' terminato da poco il ciclo del game show Boom e non c'è stato neppure il tempo di rifiatare per il suo conduttore Max Giusti che è ripartito, sempre sul Nove, con una nuova avventura professionale che si chiama "Chi ti conosce".

Il programma è tornato dopo la prima serie di puntate andate in onda nello scorso autunno. Il "nuovo inizio" di questa trasmissione, forse partito un po' in sordina per una scarsa comunicazione da parte della rete, pare promettere bene. Al di la del risultato di ascolto che nella prima puntata si è fermato allo 0,7%, quindi meno della media nello stesso slot del canale, il format pare montato meglio.

Ad un esame attendo paiono perdurare alcuni difetti evidenziati durante le puntate autunnali, in primis l'eccessivo rimandare le soluzioni alle singole domande, ma tutto sommato traspare un clima di freschezza generale che forse si adatterà meglio alla stagione ormai alle porte, l'estate.

Programma a parte forse vale la pena fare una considerazione sottovoce più generale sul Nove, che pare soffrire da tempo di una sostanziale mancanza di identità, questo nel tentativo, per lo più vano di inseguire le televisioni generaliste. In particolare il genere game-qui (o come direbbero quelli del settore "identity") non sembra funzionare sempre e comunque.

Infatti anche Boom non è che abbia fatto propriamente "boom" (e si parla di un format internazionale) mentre paiono brillare con più convinzione programmi ad indirizzo culinario come "Little big Italy" o "Camionisti in trattoria". In conclusione forse bisognerebbe ripensare la linea editoriale del palinsesto di Nove, ma questo è una considerazione, piccola, che lasciamo volentieri ai capaci dirigenti del canale del gruppo Discovery.

  • shares
  • Mail