La Casa di Carta 3, il trailer (Video)

Netflix ha pubblicato il trailer de La Casa di Carta 3, la terza parte della serie tv spagnola diventata un successo e che tornerà il 19 luglio con gran parte del cast già noto al pubblico

Per lanciare la terza parte de La Casa di Carta, Netflix ha deciso di pensare ad un lancio in grande. Lo si vede dal trailer, diffuso nella giornata di oggi ed anticipato, sabato sera, dalla presentazione del cast completo della serie durante la finale di Champions League.

Perché i protagonisti della serie spagnola, in fondo, sono come una vera e propria squadra, pronta a scendere nuovamente in campo. E' il senso del trailer, che sottolinea quando la produzione di questa serie sia diventata massiccia, con tanto di location esotiche e trasferta in Italia.

Insieme al trailer, Netflix ha anche rilasciato qualche informazione in più sulla trama della terza stagione, che sarà online dal 19 luglio 2019: dopo essere riusciti a scappare con il bottino da un miliardo di euro dalla Zecca di Stato spagnola, i vari componenti della banda prendono ciascuno la propria strada. Per Tokyo (Úrsula Corberó) e Rio (Miguel Herrán) questo vuol dire fuggire insieme e godersi i soldi rubati lontano da casa.

Qualcosa, però, va storto: quando Rio viene rapito, Tokyo è costretta a chiedere nuovamente aiuto al Professore (Álvaro Morte) che, consapevole che con la fine del colpo non sarebbero finiti i guai, richiama il gruppo, compresa Raquel (Itziar Ituño). L'unico modo per salvare Rio e proteggere tutti componenti della banda sembra essere quello di effettuare un nuovo colpo, ancora più grande e pericoloso.

Nella sua prima stagione realizzata da Netflix (le prime due, in realtà, sono parti di un'unica stagione prodotta da Antena 3), La Casa di Carta assume così i connotati di una serie dal respiro internazionale, forte del successo ottenuto inaspettatamente e della fan base che aspetta impazientemente i nuovi episodi. Il trailer non sembra tradire le aspettative del pubblico, riservando anche una sorpresa nel finale, quando rivediamo Berlino (Pedro Alonso). Il personaggio compare nelle scene girate a Firenze il gennaio scorso. Su come possa essere di nuovo presente o su cosa combinerà la banda, bisognerà aspettare.

  • shares
  • Mail