The Voice of Italy 2019, la richiesta di Gigi D'Alessio: "Il vincitore dovrebbe andare a Sanremo"

Il giudice del talent show di Rai 2 lancia la proposta, Morgan lo asseconda. Già in passato un talent show in Rai ha avuto lo stesso meccanismo.

Ai Knock Out di The Voice of Italy il cerchio si stringe. Sono solo 4 i talenti che avranno il pass per giocarsi il tutto per tutto alla finale di martedì 4 giugno prossimo. Gigi d'Alessio, giudice del talent show di Rai 2 al termine dell'esibizione del team guidato da Guè Pequeno ha espresso il suo parere sulla manche appena andata in scena e si lascia andare ad una richiesta diretta alla Rai senza troppi giri di parole:

A The Voice manca qualcosa di molto importante: il vincitore dovrebbe entrare di diritto al Festival di Sanremo. Questo è un format della Rai.

Lo appoggia Morgan a ruota: "L'azienda di Stato può farlo. Ha l'arbitrio dato che noi The Voice lo facciamo in Italia anche se il format è dell'Olanda. Siamo tutti d'accordo! Rivoluzione!" Simona Ventura specifica che il regolamento del Festival non è stato ancora scritto. L'azienda prenderà in esame la richiesta?

In passato un altro talent show - allora in Rai - aveva avuto un allaccio con il Festival della canzone Italiana. Nel 2009 e 2010 per la terza e quarta edizione di X Factor, i vincitori (in ordine Marco Mengoni nel 2010 e Nathalie Giannitrapani nel 2011) ebbero l'accesso diretto tra i campioni della kermesse.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail