Patrick Melrose, produttori e Benedict Cumberbatch interessati ad una seconda stagione

Nonostante sia stata presentata come serie limitata, i produttori e Benedict Cumberbatch stanno pensando di realizzare una seconda stagione di Patrick Melrose

Le chiamano limited series, "serie limitate", ma se il successo arriva quel "limitate" può anche essere cancellato facilmente. E' successo per Big Little Lies, partita come serie limitata, che sarebbe dovuta durare solo una stagione (la seconda, infatti, andrà in onda negli Stati Uniti dal 9 giugno ed in Italia dal 18), e potrebbe succedere per Patrick Melrose.

La fortunata ed acclamata miniserie che ha visto come protagonista Benedict Cumberbatch potrebbe avere una seconda stagione: una notizia che non è frutto di una semplice voce, ma che arriva direttamente dal desiderio dei produttori Rachael Horovitz e Michael Jackson, a cui si affianca lo stesso Cumberbatch. Stando a quanto rivela Deadline Hollywood, insomma, Patrick Melrose 2 potrebbe essere realizzato prima di quanto si pensi.

Certo, c'è un ostacolo (se di ostacolo si può parlare): la fonte letteraria da cui è stata tratta la serie si è già esaurita. Ognuno dei cinque episodi di Patrick Melrose, infatti, è tratto da uno dei romanzi di Edward St Aubyn, che fanno parte di una pentalogia dedicata alla vita del personaggio ed al suo percorso di redenzione.

Se si dovesse fare una seconda stagione, bisognerebbe partire da degli spunti inediti. Un problema che si risolverebbe velocemente, così come è stato fatto con la già citata Big Little Lies. "La nostra passione per i racconti di Teddy e la gioiosa esperienza dell'aver realizzato questa miniserie ci ha portato naturalmente a discutere su cosa poter fare in futuro", hanno detto i due produttori. "Le idee variano da un salto temporale nella vita di Patrick ad una serie che copra i suoi 'anni perduti' a New York. Teddy St Aubyn sarà l'unico a decidere ed attendiamo la sua ispirazione".

Ovviamente, per fare in modo che la serie possa tornare, è indispensabile anche la presenza di Cumberbatch. L'attore, come detto, sarebbe della partita e starebbe discutendo sulle possibili idee, e di recente non ha fatto mistero di voler tornare ad interpretare questo personaggio.

L'occasione sono stati i Bafta, i prestigiosi riconoscimenti inglesi: Patrick Melrose ne ha vinti due, di cui uno a Cumberbatch come Miglior attore. "Patrick Melrose è geniale sia dal punto di vista letterario che televisivo", ha detto ritirando il premio e ringraziando tutti coloro che vi hanno preso parte, "un gruppo che non si potrebbe ripetere, a meno che non lo volessimo".

  • shares
  • Mail