Diversity Media Award 2019 a Ballando con le stelle e L'amica geniale, la dichiarazione di Salini

I riconoscimenti assegnati ai Diversity Media Awards 2019

Diversity Media Award 2019 a Ballando con le stelle e L'amica geniale, la dichiarazione di Salini

Si è svolta ieri sera la cerimonia di proclamazione dei vincitori dei Diversity Media Awards 2019. L'iniziativa, organizzata dall'associazione no-profit Diversity, ha assegnato i riconoscimenti ai media (tv, radio, web, cinema, pubblicità, stampa, tg) e ai personaggi che nel 2018 hanno contribuito a una rappresentazione valorizzante delle persone e delle tematiche legate alla diversità nelle aree Lgbt+ e, per la prima volta, anche di genere e identità di genere, orientamento sessuale ed affettivo, etnia, età e generazioni, (dis)abilità. Sono state oltre 12.000 le persone che hanno espresso le loro preferenze sul sito www.diversitylab.it.

Personaggio dell'anno è stato proclamato Alessandro Cattelan, mentre a "Ballando con le stelle" è andato il premio come miglior programma tv e per la categoria fiction ha vinto "L'amica geniale" a pari merito con Skam Italia di Tim vision. Gli altri Diversity Media Award sono andati a: 'Puoi baciare lo sposo' (Miglior film italiano); 'Le terrificanti avventure di Sabrina' (Netflix) come Migliore serie tv straniera; 'Cactus - Basta poca acqua' (Radio Capital), miglior programma radio; 'Sorgenia - Domani è una figata' (Red Robiglio&Dematteis), migliore campagna pubblicitaria; Stephanie Glitter, miglior influencer dell'anno; 'Freeda - Intervista a Fiorenza De Bernardi', miglior prodotto digitale.

Nel corso della serata milanese di ieri sono stati attribuiti anche i riconoscimenti all'informazione: Miglior TG è stato attribuito a Tg La7 (per il servizio Presenza e forza lavoro degli stranieri in Italia firmato da Raniero Altavilla), Miglior Articolo Stampa Quotidiani a La Stampa (per l'articolo Dal barcone in Libia al dottorato, la favola del professore Alagie firmato da Filippo Femia), Miglior Articolo Stampa Periodici a Donna Moderna (Come crescere figli maschi femministi firmato da Cristina Sarto), Miglior Articolo Stampa Web a Il Post (Secondo lei è stato un femminicidio? firmato da Giulia Siviero).

E' arrivata la dichiarazione dell'Amministratore delegato Rai Fabrizio Salini a commento dei premi assegnati a due produzioni della tv pubblica: Ballando con le stelle e L'amica geniale :

"I riconoscimenti ottenuti ai Diversity Media Awards sono per la Rai motivo di grande soddisfazione. Viene riconosciuta infatti ancora una volta la nostra capacità di promuovere inclusione, di portare all'attenzione del pubblico questioni decisive per l'avanzamento di una società, di trattare con rispetto delle persone e delle diverse sensibilità temi talvolta controversi". E' doppiamente importante che il servizio pubblico lo sappia fare con programmi premiati anche dall'Auditel, come "Ballando con le stelle" e "L'Amica geniale" a riprova del fatto che la Rai rifiuta la divaricazione tra quantità degli ascolti e qualità dell'offerta. E' nostro impegno offrire al pubblico più largo i valori che fanno crescere una comunità. Anche per questa via assolviamo alla missione di costruire coesione sociale che ci assegna il Contratto di Servizio".

  • shares
  • Mail