Eurovision Song Contest sbarca in America: la versione USA dal 2021?

Una versione a stelle e strisce del concorso potrebbe diventare realtà

Si è da poco conclusa la sessantaquattresima edizione dell'Eurovision Song Contest, il più grande evento televisivo musicale al mondo, che ogni anno raccoglie davanti agli schermi centinaia di migliaia di telespettatori sparsi per il globo. A prendere parte alla competizione le delegazioni delle televisioni pubbliche nazionali, rappresentate da un'artista, che col proprio brano punta a portare nel proprio paese la vittoria e il compito di organizzare il concorso l'anno successivo.

Il format della gara, la cui prima edizione ha visto la luce nel 1956, ha attirato l'attenzione di alcune media company d'oltreoceano, che hanno cominciato a pianificare una versione a stelle e strisce dell'Eurovision Song Contest: la Nordic Entertainment Group (NENT) e la controllata Brain Academy hanno infatti ottenuto i diritti per il concorso dall'European Broadcasting Union (EBU), l'ente che si occupa della produzione dell'Eurovision Song Contest.

NENT e Brain Academy hanno rivelato che l'anno in cui l'American Song Contest dovrebbe sbarcare negli Stati Uniti è il 2021, mentre non hanno fornito informazioni sull'eventuale organizzazione del concorso. Qualora l'impianto rimanesse fedele a quell'originale, come si presuma possa essere, dobbiamo immaginare una sfida interna alla federazione di Stati, campo unico di battaglia: gareggerà un cantante per ciascuno dei cinquanta territori o saranno rappresentati solo i più vasti e popolosi? Ancora è presto per trarre delle conclusioni sul regolamento. Ad occuparsi dell'allestimento del primo American Song Contest due navigati produttori tv: Peter Settman, amministratore delegato e direttore creativo di Brain Academy e Anders Lenhoff, responsabile dello sviluppo del format. I due saranno affiancati da Christer Björkman e Ola Melzig, nel team di produzone di Eurovision Song Contest da più di venti anni.

Proprio Peter Settman, commentando il nuovo progetto che lo vedrà impegnato, ha giustificato in questo modo l'interesse sempre più diffuso per l'importazione del concorso negli Stati Uniti:

Al di fuori degli sport, l'Eurovision Song Contest è il più grande programma televisivo sulla Terra. Unisce un continente e tutti possono votare. Non vediamo l'ora di presentare questa meravigliosa competizione al più grande mercato televisivo del mondo.
  • shares
  • Mail