Ciao Darwin 8 e la "prova" di Roberto Cenci: alla regia... bendato (Video)

Su Facebook è stato diffuso un video in cui il regista di Ciao Darwin Roberto Cenci dirige la famosa sigla del programma di spalle e bendato, dimostrando di saper conoscere nel dettaglio ogni movimento della trasmissione di cui è alla regia da anni

Potrebbe essere una di quelle prove a cui solo un programma come Ciao Darwin ci ha abituato. Una prova che solo il suo storico regista (lo dirige dalla quinta edizione, andata in onda nel 2007) Roberto Cenci poteva affrontare. Stiamo parlando dell'insolito video che circola in rete da qualche ora, pubblicato anche dalla pagina ufficiale di Facebook del programma.

Cenci ha infatti accettato di mettere alla prova la sua conoscenza meticolosa del programma accettando di fare la regia della sigla di spalle e bendato. Un compito non facile, dal momento che la sigla di Ciao Darwin è una delle poche rimaste in tv (se non l'unica) ad avere una coreografia con un corpo di ballo che s'intreccia all'ingresso in studio dei numerosi concorrenti delle due squadre in contrapposizione.

Ogni stacco è attentamente studiato, e c'è da dire che Cenci sa praticamente a memoria quando passare da una camera all'altra. Eppure, farlo girati e bendati e con un gruppo di persone dotate di smartphone pronte a riprendere la sfida aggiunge un pizzico di tensione in più.

Inutile dire che la "prova" (già affrontata, anche se non bendato, nel 2016) è stata ampiamente superata: per chi è inesperto di regia televisiva, fa un certo effetto non solo vedere la curiosa performance di Cenci, ma anche assistere ad un dietro le quinte che solitamente non viene svelato così spesso quando si parla di tv, ovvero la gestione di una sala regia e delle telecamere in studio.

Uno sguardo ad un mondo tanto affascinante quanto estremamente complesso da governare ce l'aveva già fornito un altro decano della regia tv, ovvero Duccio Forzano, che sulla sua pagina Facebook aveva condiviso un video simile, relativo alla prima serata di Sanremo 2019. Forzano, però, non si era spinto fino alla prova da bendato e di spalle (ma d'altra parte, era la prima di Sanremo, giusto il programma più importante della tv italiana).

In entrambi i casi, gioco a parte, resta la curiosità del pubblico di entrare per una volta in un ambiente misterioso come la sala regia ed assistere per poco a cosa ci sia davvero dietro le immagini che arrivano in televisione ogni giorno.

  • shares
  • Mail