Barbara D'Urso: "Simona Ventura? Nel 2004, il mio Grande Fratello batté Sanremo, magari stavolta vincerà lei..."

Barbara D'Urso, intervistata dall'AGI, ha commentato il nuovo scontro a distanza, GF-The Voice.

Il Grande Fratello 16 ha lasciato il lunedì sera per approdare alla serata del martedì, con l'evidente fine di mettere qualche bastone tra le ruote a Rai 2 e alla nuova edizione di The Voice of Italy, programma che segna il ritorno ufficiale di Simona Ventura in Rai.

Nonostante, in teoria, il diretto concorrente di Canale 5 dovrebbe essere Rai 1, Barbara D'Urso, intervistata dall'AGI, ha commentato questo nuovo confronto a distanza con Simona Ventura.

La conduttrice di Pomeriggio Cinque, Domenica Live e Live - Non è la D'Urso ha ricordato un precedente che, per ovvi motivi, le suscita ancora molto orgoglio: la vittoria della settima puntata del Grande Fratello 4 contro la terza serata del Festival di Sanremo 2004, condotto, appunto, dalla Ventura. Il tutto avvenne nel lontano, ormai, 4 marzo 2004.

Queste sono state le dichiarazioni di Barbara D'Urso rilasciate a riguardo:

Sono contenta di andare in onda martedì, ma non per lo scontro con la Ventura, ognuno fa il proprio lavoro. Anche se mi ricordo che nel 2004 il mio Grande Fratello batté la terza serata del Festival di Sanremo condotto da lei. Questa volta, magari vincerà The Voice e saremo uno pari.

Parlando di colleghe e di presunte rivali, invece, Barbara D'Urso ha dichiarato di avere contatti amichevoli solo con Maria De Filippi e Silvia Toffanin:

Non sono in guerra con nessuna ma ho neanche rapporti con nessuna, perché con tutte le mie trasmissioni non ne ho proprio il tempo. Ho molta stima di Maria De Filippi, e con lei ci sentiamo per telefono, ci scriviamo, come con Silvia Toffanin.

Riguardo le polemiche ancora fresche legate alla seconda puntata del Grande Fratello 16 e all'incendio che, quella sera, ha distrutto la cattedrale di Notre Dame, Barbara D'Urso ha replicato ufficialmente, facendo riferimento anche al tweet polemico condiviso da Georgia Luzi:

Dopo un blocco pubblicitario, ho rivolto un pensiero "alla Francia e a tutti i pompieri e i cittadini impegnati nel salvare la splendida Cattedrale di Notre Dame". Ma gli odiatori esistono e, comunque va bene così, perché sarebbe noioso piacere a tutti. Il Grande Fratello è un programma di intrattenimento e deve fare una trasmissione di lustrini, così come il Tg1 deve fare servizio pubblico. Il giorno dopo, nel mio Pomeriggio Cinque, mi sono occupata a lungo dell’incendio di Notre Dame, perché quella è una trasmissione di cronaca, era quello il luogo adatto per parlarne. E comunque il mio dolore, l’avevo comunicato sui social. Se poi mi si vuole criticare perché al GF indossavo un abito piumato e non un saio, beh, facciano pure.

  • shares
  • Mail