La vita in diretta in guerra fredda con il Sanremo di Fazio. Mara sbuffa: “Cantanti non popolari. Non ci vado con grande felicità”

Le facce di Mara Venier a Fazio che non le rilascia dichiarazioni a Sanremo Più passano i giorni, più una sensazione diventa certezza: il Festival di Sanremo di quest’anno non è ben accetto dalla RaiUno “della porta accanto”. Quella dei salotti caramellosi, dell’Arena domenicale, di tutti quei volti alla buona di RaiUno costretti a “farsi


Le facce di Mara Venier a Fazio che non le rilascia dichiarazioni a Sanremo

Più passano i giorni, più una sensazione diventa certezza: il Festival di Sanremo di quest’anno non è ben accetto dalla RaiUno “della porta accanto”. Quella dei salotti caramellosi, dell’Arena domenicale, di tutti quei volti alla buona di RaiUno costretti a “farsi da parte” per lasciar spazio all’intellettuale di un universo parallelo chiamato Rai3.

Da settimane la polemica di “Anna Oxa esclusa mezz’ora prima della comunicazione ufficiale” (che è diversa da quella di Celentano, che pompava il Festival anziché boicottarlo) viene alimentata a La vita in diretta e L’Arena e nessuno dei conduttori della prima rete difende Fazio, che non definiscono mai “un mio amico”. Il fatto, poi, che gran parte dei premiatori e superospiti provenga dal mondo di La7 e Sky (targato Caschetto) accentua il divario con la borghesia di Raiuno, che ovviamente tace sui veri ospiti e sul “Festival della contemporaneità”, preferendo propagare l’immagine di una “succursale del Primo maggio”.

Non solo, perciò, sono scarsi i trionfalismi di rito e i convenevoli aziendalisti, ma tra un rvm e l’altro non manca l’insofferenza dei classici conduttori Rai che, quest’anno più che mai, sembrano occuparsi di Sanremo controvoglia.

Prima fra tutti la signora di RaiUno, Mara Venier, che potrebbe aggiudicarsi il titolo di regina del tormentone del Festival 2013. Nel suo approccio quotidiano alla kermesse ci sono due refrain fissi: “Sono contenta di non andarci” e “Cantanti non popolari”. Ma i cantanti da reality non ci sono sempre stati? Perché l’anno scorso nessuno gridava allo scandalo con la sconosciuta Chiara Civello o gli estremi Marlene Kuntz?

Mara insiste sull’aver accolto di buon occhio la decisione Rai (dettata da spending review) di non mandare Lavid a Sanremo, dicendo di non amare la folla e la rutilante frenesia della settimana sanremese. Peccato che l’anno scorso, in compagnia di Marco Liorni come potrete vedere in foto, sembrava felicissima impellicciata davanti al Casinò. Così anche due anni fa, con il buon Lamberto Sposini (entrambe le stagioni erano sotto la direzione artistica dell’entourage del suo agente, Lucio Presta).

Ma come, sino all’anno scorso la zia della tv italiana era in brodo di giuggiole, pronta a stemperare ogni polemica e a elogiare Gianni Morandi e Rocco Papaleo. All’improvviso, invece, Mara si è stufata. Ecco un dossier che riporta integralmente le sue dichiarazioni sarcastiche e insofferenti, tratte dalle ultime due settimane di Vita in diretta:

La vita in diretta a Sanremo – Quando a Mara piaceva
La vita in diretta a Sanremo - Le pellicce di Mara Venier La vita in diretta a Sanremo - Le pellicce di Mara Venier La vita in diretta a Sanremo - Le pellicce di Mara Venier La vita in diretta a Sanremo - Le pellicce di Mara Venier

Martedì 29/01/2013 – “Non siamo a Sanremo manco col cuore”

Mara apre così un blocco dedicato al Festival:

“Queste sono le cantanti del prossimo Festival di Sanremo. Tu le conosci, Lippi (con aria scocciata, ndr). Diceva l’esecutore del servizio che forse non sono più Big. Che Festival sarà questo? Le protagoniste sono le canzoni, dice Fazio, ma noi non le abbiamo ancora ascoltate. Quello che noi in fondo vogliamo vedere è come è vestita la Oxa. E’ anche vero, poi, che tutto si rinnova. Bisogna stare attenti. Questo Festival avrà le elezioni, Luciana dovrà stare attenta. Noi quest’anno non andremo a Sanremo, possiamo dirlo, è ufficiale. L’ha deciso l’azienda. Noi avremo i nostri inviati bravissimi. E poi avremo i nostri mitici collegamenti. Siamo qui fisicamente, ma con il nostro cuore… No, è qua pure il cuore”.

L’ospite Riccardo Signoretti le fa il verso: “Per il grande pubblico sono talmente sconosciuti questi Big… le Nuove Proposte canteranno col passamontagna? Sanremo per me è il Festival che raduna l’Italia. L’Eurovisione ha ancora un senso con questo cast?”

Allineato al pensiero di Mara anche l’rvm: “Nomi che non sempre risuonano noti. Gioirà il folto pubblico di amanti dei talent show. Rispetto a loro fungono da vecchie glorie, e non se ne abbiamo a male, Elio e le storie tese, Simone Cristicchi, Max Gazzè e Daniele Silvestri. Immancabile la polemica di chi voleva esserci, o comunque sentirsi rappresentato da cantanti con una storia alle spalle. E per non scontentare il pubblico più âgée Fazio e Pagani hanno voluto sul palco superospiti come Al Bano”.

Lunedì 4/02/2013 Mara salva solo Lucianina che la saluta

Luciana Littizzetto, in un rvm dalla conferenza stampa, onora la conduttrice: “Volevo salutare Mara perché lei è il massimo della figheria in televisione”.

Mara, perciò, la salva (pur con qualche sghignazzamento di troppo), ma anticipa comunque il suo “distacco” rispetto a quest’edizione del Festival:

“Lucianina, sei il mio mito. Io sono pazza di gioia che sia la Littizzetto a rappresentare la donna. Lei io la trovo bella, sexy. Ha un grande appeal sul pubblico. Un grande in bocca al lupo a Fazio, che dice che le vere protagoniste sono le canzoni. Le avete ascoltate? (ride). Lo so, loro hanno paura che mi licenziano. E’ un Festival forse, no?, con degli artisti meno popolari. Marta sui Tubi, Luca, ti dice niente? Peraltro quest’anno noi non saremo a Sanremo con mia grande felicità”.

Martedì 5/02/2012 Sanremo non da RaiUno? Mara piccata con Fazio

“Questo è Buon pomeriggio, Marco. Siamo su Rai1. E Sanremo dove va quest’anno? (sghignazza). Questa è la vera novità. Non ci sono le due vallette classiche, ma un mito di simpatia e di sex appeal”.

Per il resto Fazio, probabilmente a sua volta insofferente alla finta cordialità del daytime, non ha rilasciato dichiarazioni a LaVid? Mara gli risponde per le rime:

“Io ringrazio Luciana Littizzetto della grande disponibilità. Invece non c’era nessuna dichiarazione di Fazio ai nostri microfoni. Niente, non ha voluto? Non ha voluto. Fabio, alla zia? Manco una dichiarazione? Mi dispiace. Era occupato con la Oxa. Questa Anna Oxa ti devo dire a me piace, è coraggiosa. è la prima volta che non sono d’accordo con Marino Bartoletti. E’ andata lì, in conferenza stampa, è andata lì a parlare con fazio in faccia, senza ricorrere a interviste. Ora passiamo da parlare di Fabio Fazio alle anguille. Ma dico io, veramente…”

Mercoledì 6/02/2012 Mara ritratta: “Fazio carino”. Ma poi è criptica

Nel riparlare per l’ennesima volta del caso Oxa Mara fa un leggero dietrofront, forse temendo di essersi esposta troppo nei giorni precedenti: “Fazio è stato molto carino a fermarsi a parlare con la Oxa. Uno può anche far finta di non vederti. E’ successo nella mia vita. Meglio non fare nomi, avrei una voglia di farli ma non importa. Se tiro fuori io… Quando non lavorerò più tiro fuori.”.

Venerdì 8/02/2013 Mara insiste: “Felice di non andare a Sanremo”

A pochi giorni dal debutto del Festival, sull’ammiraglia Rai, Mara continua a lanciare al suo pubblico il messaggio del ‘meglio starsi a casa’:

“Noi non veniamo a Sanremo Alba (Parietti, ndr), noi siamo belli comodi in studio. Io sono molto felice di non venire. Noi siamo qua, tesoro, siamo molto contenti. Io non amo troppo Sanremo, stare a Sanremo, mi dà un po’ ansia la folla”.

Le facce di Mara Venier a Fazio che non le rilascia dichiarazioni a Sanremo
Le facce di Mara Venier a Fazio che non le rilascia dichiarazioni a Sanremo

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →