E poi c’è Cattelan, il late show adatto per chi si entusiasma per niente

La prima puntata di E poi c’è Cattelan e la recensione.

E poi c’è Cattelan è uno dei programmi più riusciti dei nostri tempi ma il suo successo e la sua presa sui giovani pone le proprie basi su una serie di mancanze, che la tv odierna ha regalato al pubblico giovane attuale, che il late show condotto da Alessandro Cattelan ha saputo sfruttare a proprio vantaggio, facendo, però, il minimo indispensabile e colmandole, quindi, in piccolissima parte.

Riguardo la superficialità del programma di Sky Uno, infatti, TvBlog ne aveva già trattato nella recensione di E poi c’è Cattelan a teatro.

L’entusiasmo incontrollato e incontrollabile di ogni trovata contenuta in EPCC, verificabile sui social network, fa arrivare ad una sola e incontrovertibile conclusione: il pubblico giovane è stato talmente abituato al nulla ed è talmente assuefatto dalla tv post-Grande Fratello, dall’epoca dei factual che ha annullato la televisione creativa, regalando ai giovani soltanto un racconto becero e fittizio della realtà, che davanti ad uno sforzo cerebrale necessario per partorire un’idea e riempire un foglio bianco, grida quasi al miracolo, lasciandosi andare ad un’idolatria tanto smisurata quanto inspiegabile.

E poi c’è Cattelan, quindi, potrebbe sfruttare ancor di più a proprio vantaggio questa diseducazione durata anni che ha distrutto più di una generazione di giovani telespettatori, mostrando loro che una tv fatta di idee, di sana irriverenza ma soprattutto di coraggio è ancora possibile ed è ancora possibile farla con volti e firme fresche, giovani.

Il late show di Alessandro Cattelan, però, si accontenta di fare il compitino, si accontenta di partorire pensate che non rimarranno nella storia della tv ma che dureranno, più o meno, il tempo di un trending topic su Twitter.

Ci ricorderemo dell’intervista a Jimmy Fallon tra dieci anni?

O del musical ambientalista di Marco Mengoni?

La frecciatina a Rita Pavone, sbeffeggiata già da tutto il web per la sua battuta infelice su Greta Thunberg, è irriverenza? E’ satira? Denota coraggio?

E poi c’è Cattelan è un programma riuscito ma, al contempo, rimane una continua occasione persa e il problema è che, ai creatori di EPCC, sembra andare bene così.

E poi c’è Cattelan è un varietà di Sky Uno, condotto da Alessandro Cattelan, in onda ogni mercoledì sera, a partire dalle ore 21:15.

E poi c’è Cattelan: le anticipazioni della prima puntata

Questa sera, andrà in onda la prima puntata della nuova edizione di E poi c’è Cattelan, il late show di Sky Uno, condotto da Alessandro Cattelan.

Gli ospiti della prima puntata saranno Jimmy Fallon, che Cattelan ha intervistato nello studio del Tonight Show a New York, e Marco Mengoni.

Il corto Guestbusters, invece, darà il via a questa nuova edizione: in questa clip, Alessandro Cattelan, Marco Villa e l’Amico Argentino andranno in giro per Milano a caccia dei fantasmi dei vecchi ospiti del programma. In Guestbusters, appariranno anche il sindaco di Milano, Beppe Sala, Salvatore Esposito, Elettra Lamborghini e Jake La Furia.

E poi c’è Cattelan: dove vederlo

La prima puntata di E poi c’è Cattelan andrà in onda su Sky Uno HD, canale 108 di Sky, a partire dalle ore 21:15.

La puntata inizierà un’ora dopo sul canale Sky Uno HD+1, canale 109 di Sky.

E poi c’è Cattelan andrà in onda anche sul digitale terrestre, canale 311 o 11.

Il programma è visibile anche in streaming su Sky Go e Now Tv.

La puntata di E poi c’è Cattelan sarà successivamente disponibile su Sky On Demand.

E poi c’è Cattelan: Second Screen

E poi c’è Cattelan è presente sul web con una sezione a parte sul sito ufficiale di Sky Video.

Su Facebook, invece, possiamo trovare la pagina ufficiale del varietà.

Su Twitter, invece, l’account ufficiale è il seguente: EPCCattelan. L’hashtag con il quale si può commentare il programma è il seguente: ##EPCC.

E poi c’è Cattelan ha anche un profilo ufficiale su Instagram.

Per chi vuole seguire la puntata in liveblogging, invece, il consueto appuntamento è su TvBlog, magazine di Blogo, sempre a partire dalle ore 21:15