Costanzo senza steccati. In onda su Raiuno, invita Alfonso Bonafede in un programma di Canale 5

A S'è fatta notte, su Raiuno, Costanzo invita il ministro Bonafede "in un altro mio programma". Chiaro riferimento al Maurizio Costanzo Show, che ripartirà su Canale 5. Per il giornalista non esistono steccati

Da Raiuno a Canale 5. Maurizio Costanzo salta da una rete all’altra. Per lui non esistono steccati o rivalità, ma solo il concetto di seconda serata, occupata da una parte con S’è fatta notte e dall’altra con L’Intervista e il Maurizio Costanzo Show.

Lunedì il giornalista ha tuttavia aggiunto anomalia ad anomalia, arrivando ad invitare il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede “in un altro mio programma” che, seppur non citato, era chiaramente riconducibile al longevo talk di Mediaset che tornerà in onda a primavera.

Nel ripercorrere le fasi della sua giovinezza, Bonafede ha ricordato le ospitate di Giovanni Falcone al Maurizio Costanzo Show all’inizio degli anni novanta: “Seguivo la trasmissione, quelle immagini hanno segnato l’epoca”.

Costanzo a quel punto ha colto la palla al balzo: “La invito sin da ora per parlare della mafia oggi”.

Lo scorso ottobre un episodio simile aveva riguardato Milly Carlucci. Durante una puntata di Tale e Quale, la conduttrice propose a Carlo Conti di intercedere per avere Maria De Filippi ballerina per una notte a Ballando con le stelle. In quel caso però si trattò di un amo lanciato in campo rivale a tutto vantaggio di una trasmissione di casa.

  • shares
  • Mail