Marco Liorni: "Reazione a Catena? Tagliato quando ero già in camerino, non ne parlo con la Rai da aprile scorso"

Il conduttore si esprime sui rumor sul suo ingresso nel cast del quiz

Non dal pulpito del suo Italia sì, ma dalle colonne del quotidiano Libero, Marco Liorni ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa a proposito della sua relazione con Reazione a Catena, il quiz show del preserale estivo di Rai 1 attorno a cui il suo nome gravita da alcuni mesi. La scorsa primavera, infatti, si vociferava che Liorni potesse prendere il posto di Amadeus alla guida della trasmissione, sostituito al fotofinish da Gabriele Corsi. A distanza di qualche mese dalla fine della trasmissione, con la nuova edizione in procinto di partire, il presentatore ha raccontato le settimane turbolenti in cui sarebbe dovuto avvenire il passaggio di testimone, quelle successive all'addio a La Vita in Diretta:

Con l'azienda si stava lavorando su Reazione e quando è saltato, Vita l'avevano già affidata ad altri. Ma va bene: le storie, emotivamente molto pesanti, mi rimanevano adddosso, mi svegliavano di notte, come fantasmi. Ma è stata davvero una grande esperienza di vita e una grandissima fortuna averla potuta fare, sia dal punto di vista professionale che umano.

E per quanto riguarda i rumor circa i contatti con la produzione del quiz per la conduzione della stagione ventura? Dal blog di Davide Maggio è giunta voce giorni fa che Liorni sarebbe nuovamente in pole position per il ruolo di conduttore, rumor ripreso dal nostro Hit, che ha menzionato anche altri uomini in lizza per il posto. Secondo quanto rivelato dal giornalista al quotidiano, le trattative non sarebbero in corso:

Un quiz molto bello, ma no, io non parlo con l'azienda di quel programma dallo scorso aprile. Dovevo farlo lo scorso anno, eravamo ai dettagli operativi, il punto di blu dell'abito da scegliere in base alla scenografia. Però poi ci sono state decisioni diverse alla Rai, che ho accettato. E ho guardato avanti.

I provini per la selezione delle squadre che parteciperanno alla nuova stagione del quiz sono in corso e a maggio inizieranno le registrazioni delle puntate: il nodo sul futuro conduttore di Reazione a Catena sarà presto sciolto, chissà se proprio dalle mani del primo storico inviato del Grande Fratello.

  • shares
  • Mail