Uomini e Donne diventa Quarto Grado con il plastico del caso Gianbattista - Claire (video)

Tina Cipollari veste i panni di Gianluigi Nuzzi per ripercorre gli eventi del caso del mese del dating show

Tina Cipollari si reinventa giornalista di cronaca nera e tinge di giallo lo studio di Uomini e donne, il dating show che accompagna la dieta televisiva del pubblico di Canale 5 da quasi 23 anni. Lo speciale di Segreti e delitti in prima serata del 26 febbraio deve aver lasciato qualche strascico nel daytime della rete, tanto che la vulcanica opinionista della trasmissione di Maria De Filippi ha deciso di inforcare la cartella che tiene sempre in mano il conduttore Gianluigi Nuzzi per fare il verso al conduttore di Quarto Grado e presentare in studio un plastico su uno dei casi più dibattuti del programma.

Al centro della rappresentazione in rilievo Gianbattista e Claire, due fra i protagonisti del Trono Over di Uomini e donne, che qualche settimana fa sono rimasti coinvolti in una polemica preceduta da un video che ne avrebbe smascherato i piani truffaldini ai danni della redazione: secondo quanto emerso dalle immagini, i due avrebbero infatti architettato, lontani dalle telecamere, gli interventi da fare durante le registrazioni per attirare l'attenzione dei riflettori. Non si è ancora fatta luce definitiva sulla vicenda tra la dama e il cavaliere, che continuano a stanziare nei rispettivi parterre, pur essendo diventati vittime degli strali degli opinionisti, che li accusano di cavalcare l'eco del caso per ottenere ulteriore visibilità mediatica.

Ecco quindi il plastico sulla loro presunta frode in pieno stile Quarto Grado, con cui Tina Cipollari ripercorre gli eventi come fossero scene di un delitto, con tanto di commento tecnico di Gianni Sperti - per l'occasione nei panni dello psichiatra Alessandro Meluzzi - e di breaking news su potenziali complici della frode.  Chi avrebbe mosso i fili della truffa? Ça va sans dire, l'ormai iconica mummia di Gemma.

  • shares
  • Mail