La stagione della caccia, Miriam Dalmazio a Blogo: "Sono una vecchia fiamma di Camilleri! Mi sento rappresentata da lui" (Video)

L'intervista di TvBlog a Miriam Dalmazio.

Miriam Dalmazio è la protagonista de La stagione della caccia, il film tv che andrà in onda su Rai 1 questa sera, lunedì 25 febbraio 2019, tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri e secondo capitolo della saga C'era una volta Vigata dopo La mossa del cavallo, andato in onda nel 2018.

Miriam Dalmazio interpreta il ruolo della marchesina 'Ntontò. Noi di TvBlog, in occasione della conferenza stampa di presentazione del film tv, abbiamo intervistato l'attrice siciliana a cui abbiamo subito chiesto le caratteristiche principali del suo personaggio:

Il mio personaggio è la marchesina 'Ntontò, detta anche Antonietta, la figlia del marchese Peluso che rimane l'unica erede di tutto dopo la decimazione della sua famiglia, vittima di misteriosi omicidi avvenuti in seguito all'arrivo di Fofò La Matina, misterioso farmacista proveniente da Palermo.

Dopo I Medici, ritroviamo Miriam Dalmazio in un film in costume. Per l'attrice palermitana, è un piacere e un sogno realizzato, avere l'opportunità di recitare per questo genere di film:

Sì, decisamente. Ho delle fattezze che ricordano l'antichità, non sono moderna! Mi piace calarmi in questi panni... L'abito ti dà un tono e cambi veramente. Il costume ti dà anche un carattere e puoi fare veramente uno studio diverso attraverso l'abito, il trucco, l'acconciatura... E così è stato anche per 'Ntontò perché dovevo muovermi in un certo modo, avere una certa raffinatezza, eleganza... E' il sogno di ogni attrice, sì.

Per Miriam Dalmazio, è un onore poter interpretare personaggi nati dalla penna di Andrea Camilleri da cui si sente rappresentata in quanto siciliana. Con quest'ultime dichiarazioni, l'attrice ha parlato anche di Francesco Scianna:

Io sono una vecchia fiamma di Camilleri, proprio letteralmente! E' un onore per noi siciliani. Forse, chi non è siciliano ama Camilleri ma non lo coglie al 100% perché non è siciliano. Essendo lui uno che intensifica i colori dei siciliani, mi sento particolarmente rappresentata. Lui vuole intensificare anche i chiaroscuri. Francesco Scianna? Essendo il nostro, un amore proibito, ci siamo incrociati poco sul set! E' un grandissimo professionista, ha avuto un approccio educato, gentile, molto dell'epoca!

Nel video, trovate altre dichiarazioni di Miriam Dalmazio.

  • shares
  • Mail