Editoriale – Parte il GF e la tv spazia da reality a stupri. La deriva della donna oggetto?

Così, questa sera, come ormai saprete tutti, inizia la nuova stagione del papà di tutti i reality show, il Grande Fratello 10, nella sua edizione monster, che farà passare al suo interno una 40ina di concorrenti, i quali, verosimilmente, in buona parte, infesteranno a breve gli studi di tutta una serie di programmi televisivi. Un

di


Così, questa sera, come ormai saprete tutti, inizia la nuova stagione del papà di tutti i reality show, il Grande Fratello 10, nella sua edizione monster, che farà passare al suo interno una 40ina di concorrenti, i quali, verosimilmente, in buona parte, infesteranno a breve gli studi di tutta una serie di programmi televisivi. Un po’ come le Coloradine che vedete qui sopra in tutto il loro splendore e talento: Cristina Del Basso, Melita Toniolo, Francesca Ferretti. Tre ex GF in forze, per così dire, a Colorado. Certo, il Grande Fratello negli anni non ha partorito dalla sua pancia-casa solo le tre fanciulle che non esitano a mostrarsi in tutte le loro grazie. Ma questa è una delle derive che, naturalmente, ci si deve aspettare da un reality. Così, includendo i talent, i reality in onda saranno tre: X Factor 3, il Grande Fratello e Amici – in attesa del serale, ovviamente.

Ma la tv non è solo reality, no. E’ anche talk, per esempio. E così, la donna-oggetto che ormai non scandalizza più nessuno, in qualche modo entra anche nei talk. Come quello di ieri a Domenica 5, in cui Sgarbi, la Santanché, la Parietti, Danila Comastri Montanari e altri ameni personaggi dissertavano a proposito dello stupro di Montaldo e delle reazioni del paesello che parrebbe essersi schierato contro la vittima, almeno a giudicare dal servizio mandato in onda nel corso del programma.

La tv dei reality e dei talk e della donna-oggetto che ormai non scandalizza più nessuno è anche questa (il video, potete vederlo dopo il salto): c’è da chiedersi cosa ci si dovrà aspettare per il futuro, e se il tutto non sia un fenomeno tele-sociologico di cui cominciare seriamente a preoccuparsi. Qualcuno potrà dire che se ne parla da anni. Al sottoscritto sembra che si vada gradualmente peggiorando, perlomeno da un punto di vista concettuale. Ma non ci si può scandalizzare, appunto, giacché le immagini delle fanciulle più appetibili sono cliccatissime anche sul nostro TvBlog.

Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti


Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti

Coloradine – Cristina Del Basso – Melita Toniolo – Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti
Coloradine - Cristina Del Basso - Melita Toniolo - Francesca Ferretti