Rettore: "Donatella Milani? Per me quella persona non esiste"

Se Donatella Milani chiede scusa, Rettore non indietreggia di un centimetro. Cosa accadrà sabato a Ora o Mai Più?

"Se sono stata male dopo la lite con Donatella Milani? Scherza? Che stiano male gli altri!". Donatella Rettore (solo Rettore, o Dada, per gli amici) non è certo una che le manda a dire. "Arrangiati", ha detto a Donatella Milani nell'ultima puntata di Ora o Mai Più, dopo che la sua allieva aveva contestato la loro collaborazione anche utilizzando parole poco rispettose. Dalle pagine del settimanale Chi, l'interprete di Kobra e di Lamette non indietreggia di un centimetro: "A me non frega più nulla. Per me quella persona non esiste. Ho cercato di essere generosa e accondiscendente, ma non ho più nulla da spartire con lei. Ho fatto sin troppa fatica", ha detto al giornalista Alessio Poeta.

"Con chi le sarebbe piaciuto lavorare?", le ha chiesto allora il giornalista. E la risposta ha tutto il sapore di un affronto frontale proprio alla Milani: "Con la Rivale. Lo so, non è nel cast, ma è davvero brava e con lei avrei potuto ambire al podio". Beh, occorre ricordare che Tiziana Rivale arrivò prima a Sanremo nel 1983... quando al secondo gradino del podio si posizionò proprio la Milani con Volevo Dirti. Cosa succederà nella puntata di sabato prossimo, al momento, non è dato sapere. Se l'allieva si è mostrata disponibile a fare un passo indietro e a duettare con la sua coach, la Rettore non sembra proprio dello stesso avviso.

  • shares
  • Mail