Morto il produttore di Tagadà Antonio Scaramella, programma sospeso per due giorni

E' morto improvvisamente Antonio Scaramella, produttore esecutivo di Tagadà. Il programma sospeso per due giorni. L'annuncio in tv di Myrta Merlino: "In onda col cuore gonfio di dolore"

E’ scomparso all'improvviso nella notte tra domenica e lunedì Antonio Scaramella, produttore esecutivo della trasmissione di La7 Tagadà, momentaneamente sospesa fino a mercoledì.

L’annuncio al pubblico è stato dato da Myrta Merlino, sul finale de L’Aria che tira:

“Purtroppo dobbiamo chiudere questa giornata assieme dandovi una brutta notizia. E’ stata una mattinata molto difficile, siamo andati in onda col cuore gonfio di dolore. Antonio era una delle tante persone che lavorano dietro le quinte. Ci vedete sorridenti e truccati, la tv è molto più di questo, c’è tanto che accade dietro, c’è un lavoro molto duro per mandare in onda tutti i giorni un programma”.

Appena 51enne, in passato Scaramella - che era considerato un pilastro storico della rete - aveva fatto parte della squadra di AhiPiroso e Omnibus. A ricordarlo, tra i tanti colleghi scioccati per la terribile e inattesa notizia, anche la giornalista Gaia Tortora:

“Ora però basta co sto scherzo del cazzo. Perché questa roba qui non ha senso. Io con te ci sono cresciuta. In una famiglia che era, e nonostante poi le strade diverse, è rimasta, molto più di una semplice esperienza lavorativa. Quindi smettila perché mi aspetto di uscire di qui stasera e trovarti fuori col tuo cappuccio e la sigaretta. Anto' io un uomo più buono di te in un mondo di super egoriferiti non l’ho mai trovato. Un punto di riferimento. Uno che dava il giusto peso alle cose e soprattutto alla vita. Quante risate quanto affetto quanta leggerezza anche nella profondità. Anto' dicono che è la vita... Ma non è giusto. E per me tu resti qua sotto. Due piani più giù. Poi quando sali ricordati di venire a controllare sul giornale i numeri del lotto. Anto'... Non ha senso”.


Scaramella lascia la moglie Monia e la figlia Alice.

  • shares
  • Mail