Mara Venier a 'Domenica In' difende Ultimo: "È l'unico ad avermi chiesto scusa per non essersi presentato in studio. Lo voglio ringraziare"

"Chi non si è presentato in studio ha mancato di rispetto al pubblico, ma 'Domenica In' ha fatto ascolti stellari lo stesso", ha spiegato Mara Venier aprendo la diretta

Nonostante sia già passata una settimana dalla fine del 69esimo Festival di Sanremo, le polemiche su podio e classifica dei cantanti in gara sembrano non volersi placare. Se ne parla da giorni in tv, e se ne parla ancora oggi a Domenica In. Ne sa qualcosa 'zia' Mara Venier, che inizia il talk-show domenicale con un primo dibattito sulle assenze dei 'Big' alla puntata in diretta dal teatro Ariston di Sanremo di domenica scorsa - puntata post-Festival dove, come di consueto, si aspettano ospiti del programma tutti i partecipanti al Festival per un'ultima esibizione sanremese.

"Una cosa la devo dire: c'è stata solo una persona tra quelle che non si sono presentate la settimana scorsa che mi ha chiamata per chiedermi scusa. Una sola persona, nonostante tra gli assenti ci fossero molti altri amici. Questa persona è Ultimo, e io sentitamente lo ringrazio" spiega Mara Venier, prima di lasciarsi andare ad un tono decisamente più piccato, con tanto di esultanza in studio:

"Mi ha chiamata, è stato molto educato. Si è trattato di una lunga telefonata durante la quale Ultimo mi ha voluto esprimere quelli che sono stati per lui i contrasti e le motivazioni delle sue arrabbiature a Sanremo"


"Non occorre che io vi dica cosa mi ha detto" risponde a chi le chiede di raccontar proprio tutto di quella chiacchierata. "Scusatemi, ma già il fatto che mi abbia chiamata è stato un gesto molto carino rispetto a tanti altri più grandi di lui. Tra tutti gli artisti, anche miei amici, che non si sono presentati la scorsa domenica, l'unico a chiamarmi per chiedermi scusa, in modo veramente sentito, è stato lui. Gli mando un grande abbraccio". Poi aggiunge:

"Gli hanno dato del coatto, gliene hanno dette di tutti i colori. Con me si è mostrato per una persona educata che mi ha chiamato per chiedermi scusa, e io lo devo sottolineare. Chi non è venuto, non ha mancato di rispetto a me - perché Domenica In la settimana scorsa ha registrato ascolti stellari anche senza di loro in studio. Ha mancato di rispetto a loro, al pubblico. Tutti noi, cantanti compresi, lavoriamo solo per il pubblico e non ce lo dobbiamo dimenticare".
  • shares
  • Mail