Sanremo 2019, conferenza stampa post finale: Ultimo contro i giornalisti, Mahmood andrà all'Eurovision Song Contest"

Le dichiarazioni a caldo del vincitore della 69esima edizione del Festival

  • 01.37

    Inizia la conferenza. I primi ad arrivare in sala stampa sono i ragazzi de Il Volo: "Siamo felici per la vittoria di Mahmood, davvero. È un grande artista ed è un bravo ragazzo".

  • 01.38

    In sala arriva anche Ultimo, piazzato al secondo posto.

  • 01.39

    Il Volo: "Non c'è una formula per fare canzoni che rimangano nel tempo. Non siamo noi a decidere quali canzoni rimangono nella storia, ma il pubblico che le ascolta".

  • 01.40

    Ultimo nervoso: "Non ho mai avuto la pretesa di venire qui e vincere come invece avete scritto voi. Mi sono sempre grattato, ma non è servito. La mia vittoria è, al contrario di tanti giornalisti che in questa settimana hanno avuto la presunzione di giudicare tramite un'esibizione la carriera dei prossimi 20 anni degli artisti, la mia vittoria sarà dopo il Festival. La mia vittoria sono i live, la gente che mi vuole bene, che si riconosce in quello che scrivo. Sono contento di aver partecipato al Festival, sono contento per il ragazzo... per Mahmood". Brusio tra i giornalisti per la parola 'ragazzo'. Lui reagisce: "Voi avete questa settimana per sentirvi importante". Poi continua: "Non provo rancore per come è andata".

  • 01.40

    Ultimo: "La gente aveva molta aspettativa su quello che avrei fatto, ma per me e per noi tutti la canzone è al centro di tutto. Il massimo che posso fare è quello che faccio sul palco".

  • 01.47

    Arriva Daniele Silvestri in sala stampa.

  • 01.49

    Ultimo: "Io vi sembro incazzato? Sono sincero: non sono uno che, al contrario di altri, ha bisogno di crearsi un velo di finzione davanti; qui gli artisti vengono con un'idea ben precisa. Se io non riesco a raggiungerlo... Io non sono incazzato, semplicemente ce l'ho con me stesso, non ce l'ho con nessuno. Sono amareggiato. Io punto all'eccellente. Io non punto al buono".

  • 01.50

    Mangiarotti prende la parola e si rivolge a Ultimo: "So che non te ne frega un caxxo, ma sono qui..."

  • 01.51

    Mangiarotti a Ultimo: "Hai sbagliato, qui non hai nemici. Sii incaz*ato perché potevi vincere, ma goditi questo momento".

  • 01.51

    Silvestri: "La prima parola è 'grazie'. Vale per tutti, quando il risultato arriva, non si può che essere felici". Arriva anche Mahmood.

  • 01.54

    Mahmood: "Io la percezione mia di crescita a livello mediatico non ce l'ho mai. La settimana dopo aver vinto Sanremo Giovani, ho lavorato ancora a Soldi. Successivamente abbiamo aggiunto modernità al pezzo".

  • 01.55

    Mahmood: "Le polemiche sui migranti? Io sono un ragazzo italiano, nato e cresciuto a Milano. Sono italiano al 100%".

  • 01.56

    Mahmood: "Sono fan della musica moderna, ascolto dalla trap all'indie, dal cantautorato al rap. Mi sono lasciato contaminare. Quando mi chiedono che genere faccia rispondo 'Marocco-pop'. Sono fan di tutto e di niente".

  • 01.58

    Mahmood andrà all'Eurovision Song Contest. La risposta non lascia dubbi, ci sarà: "Avoglia, ma scherzi?!"

  • 02.00

    Ultimo lascia la sala stampa prima degli altri. Altre domande? Silvestri: "Ma annamosene a dormì". Finisce la conferenza.

Sta per iniziare al roof del teatro Ariston di Sanremo la conferenza stampa con il vincitore della 69esima edizione del Festival Mahmood, che ha trionfato con il brano Soldi. L'annuncio della vittoria è arrivato pochissimi istanti fa in diretta su Rai1. All'incontro con i giornalisti partecipano anche Il Volo e Ultimo, arrivati, rispettivamente, al terzo e al secondo posto.

  • shares
  • Mail