Dopofestival, Anna Foglietta scivola sull'apostrofo: "Qual'è..."

Al Dopofestival esordio con scivoloni linguistici e grammaticali per Anna Foglietta. Prima scrive "qual è" con l'apostrofo e poi conia il termine "conformere"

Esordio sottotono e con qualche gaffe di troppo per Anna Foglietta al Dopofestival (qui il live). L’attrice, che ha affiancato Rocco Papaleo e Melissa Greta Marchetto nel commento alla prima serata di Sanremo, si è resa protagonista di alcuni scivoloni grammaticali e linguistici.

Seduta su un’altalena, la Foglietta ha posto domande a cantanti e giornalisti, lasciando spesso interdetti i diretti interessati.

A far discutere è stato soprattutto il quesito rivolto ad Achille Lauro, trascritto su un cartello mostrato al pubblico: “Qual è il tuo tallone di Achille?”. Peccato che la versione della Foglietta contenesse un apostrofo di troppo (“qual’è”).

Pochi minuti dopo un’altra papera: “Per essere un genio non ti devi conformere alle regole”. Frase che la conduttrice ha rapidamente corretto nella giusta dicitura.

  • shares
  • Mail