Cartabianca, Corona indossa la divisa del corpo forestale. Poi litiga con D'Agostino: "Vai a cag*re"

A Cartabianca nuovo show di Mauro Corona, che si presenta con la divisa del corpo forestale. Poi arriva Roberto D'Agostino e volano insulti: "Vai a cag*re". Il giornalista lo aveva definito "abominevole uomo del bosco"

Mauro Corona show, ancora una volta. A Cartabianca, nella serata monopolizzata dal Festival di Sanremo, l’alpinista si presenta con la divisa del corpo forestale. “La indosso per lanciare nuovamente l’appello a chi ha a cuore questo glorioso corpo e vuole ripristinarlo”.

La battaglia di Corona è ormai nota, tanto da diventare una sorta di telenovela a puntate all’interno del talk di Bianca Berlinguer, che stuzzica lo scrittore: “La divisa la invecchia un po’”. La reazione non si fa attendere: “Anche certe sue gonne accentuano la sua vecchiaia, venga in minigonna e vediamo come sta”.

L’atmosfera diventa però esplosiva al momento dell’arrivo di Roberto D’Agostino, in collegamento dal suo studio romano. Tra i due sono subito frecciatine, con il papà di Dagospia che definisce Corona “l’abominevole uomo del bosco”. Il diretto interessato ascolta e risponde infuriato:

“Ma vai a cagare, coglione”.

La Berlinguer getta immediatamente acqua sul fuoco e 'isola' Corona per tutto il periodo dell’intervista al giornalista. Gli affondi di D’Agostino proseguono (“...il boscaiolo in divisa, qua è diventato il carnevale di Viareggio”) e non fanno altro che alimentare la rabbia dello scultore, che tornato in onda esplode definitivamente:

“Quella specie di caprone col pizzo [...] I boscaioli hanno faticato e costruito paesi e città. Sono disposto a incontrarlo per discutere di letteratura planetaria e ci diamo un punteggio. Non me lo porti più qui, quella del boscaiolo è una professione nobile. Mi ha insultato più volte sul suo Dagospia, adesso sono stanco. Me lo lasci a casa quando vengo qui”.
  • shares
  • Mail