Rai 1, l'Usigrai contro la scelta di Maria Giovanna Maglie: "Non è iscritta all'ordine dei giornalisti da tre anni"

L'Usigrai ha criticato la scelta di Teresa De Santis di affidare una striscia quotidiana informativa a Maria Giovanna Maglie.

Ne abbiamo parlato circa dieci giorni fa con uno dei nostri consueti retroscena: la giornalista Maria Giovanna Maglie dovrebbe condurre una striscia quotidiana di approfondimento giornalistico dopo l'edizione delle ore 20 del Tg1. Il nuovo programma dell'ex inviata e corrispondente da New York del Tg2 dovrebbe avere inizio una volta terminata la 69esima edizione del Festival di Sanremo, dovrebbe avere una durata di circa sette minuti e dovrebbe andare in onda da lunedì a venerdì.

L'Usigrai, l'Unione Sindacale dei Giornalisti Rai, però, ha manifestato il proprio dissenso dinanzi alla decisione del direttore di Rai 1, Teresa De Santis, di affidare alla Maglie questo nuovo spazio informativo post-Tg1.

Vittorio Di Trapani, il segretario dell'Usigrai, tramite un tweet condiviso sul proprio profilo, ha criticato sostanzialmente la scelta della giornalista romana di origini veneziane poiché quest'ultima non risulterebbe iscritta all'Ordine dei Giornalisti da tre anni.

Di seguito, trovate il tweet di Di Trapani, accompagnato anche da un'immagine:

Maria Giovanna Maglie, alla quale qualcuno in Rai vuole affidare la striscia informativa in prima serata che fu di Enzo Biagi, non risulta iscritta all'Ordine dei Giornalisti. Non risulta più iscritta da circa 3 anni.


  • shares
  • Mail