Sanremo 2019, la controprogrammazione (?): cosa vedere in tv oltre il Festival

Cosa va in onda sulle altre reti nella settimana di Sanremo 2019?

Il Festival di Sanremo è l’evento televisivo dell’anno, e lo sappiamo. Lontani gli anni in cui Mediaset contrapponeva i propri cavalli di battaglia contro la ‘kermesse’ più ‘nazional-popolare’ della tv: ora il principale competitor tende a mettere al sicuro i gioielli di famiglia, cercando di proteggere quel che ancora offre un risultato degno del secondo gruppo tv (titolo che vale sicuramente per l’anzianità). Ne vien fuori una programmazione cinematografica a doppio binario per Canale 5, che in prima serata punta sulla commedia italiana degli ultimi anni e in seconda serata propone un ottimo cineforum a base di film di Kubrik. Non male neanche la proposta cinematografica di Rete 4: per vedere bei film, insomma, ci vuole Sanremo, visto che anche la Rai 2 di Freccero propone un cartellone di pellicole assolutamente interessante. Dal canto suo, Paramount Channel (DTT, 27) propone un cartellone ‘al maschile’.

Ma andiamo con ordine e vediamo cosa va in onda in tv contro Sanremo 2019 (variazioni e modifiche sono sempre in agguato).

 

MARTEDÌ 5 FEBBRAIO, prima serata di Sanremo 2019

Canale 5 propone in prima serata Buona Giornata, di Carlo Vanzina, con Diego Abatantuono e il neo commissario Unesco Lino Banfi, mentre in seconda serata Eyes Wide Shut (1999, di Stanley Kubrik). Italia 1 non schiera Le Iene ma trasmette il film IT (1990, Tommy Lee Wallace). Rete 4 non rinuncia, però, a Il Segreto in prima serata.

Per quanto riguarda la tv di Stato, su Rai 3 va regolarmente in onda #Cartabianca. Su Paramount Channel il film Born to raise hell, film del 2010, diretto da Lauro Chartrand, con Steven Seagal.

 

MERCOLEDÌ 6 FEBBRAIO, seconda serata di Sanremo 2019

Su Canale 5 in prima serata il film Sapore di te, di Carlo Vanzina, mentre in seconda un classico come Shining (1980, di Stanley Kubrick). Nella prima serata di Italia 1, invece, va in onda il film Dark Shadows (2012, di Tim Burton). Pausa su Rete 4 per Piero Chiambretti: al posto di#CR4 – La repubblica delle donneva in onda il documentario di Vincenzo Venuto “Acquario, Emozioni a Genova” e in seconda serata Quella sporca dozzina.

Film notevole anche su Rai 2, che trasmette in prima serata su Rai 2 in prima serata The Wolf of Wall Street (2013, di Martin Scorsese), con Leonardo DiCaprio, Matthew McConaughey, mentre Rai 3 non rinuncia a Chi l’ha visto?. Su Paramount Channel in prima serata il film Uomini di parola, del 2013 diretto da Fischer Stevens, con Al Pacino, Christopher Walken e Alan Arkin.

GIOVEDÌ 7 FEBBRAIO, terza serata di Sanremo 2019

Su Canale 5 salta la terza puntata de L’Isola dei Famosi 14, anticipata a domenica 3 gennaio per evitare lo scontro diretto con Festival: al suo posto il film Tiramisù, di e con Fabio De Luigi. Su Italia 1 il film Crimson Peak (2015, Guillermo Del Toro). Rete 4 dà un turno di riposo anche a Roberto Giacobbo e al suo Freedom e lo sostituisce con Blade Runner (che a livello di cose che gli umani non hanno visto è abbastanza in linea…), seguito in seconda serata da This must be the place di Paolo Sorrentino.

Serata Matthew McConaughey su Rai 2, con Dallas Buyers Club (2013, di Jean-Marc Vallée) in prima serata e The Paperboy (2012, di Lee Daniels) in seconda.

SkyUno, dal canto suo, non rinuncia a MasterChef Italia, mentre su Paramount il film Combustion, del 2013, diretto dal regista catalano Daniel Calparsoro.

VENERDÌ 8 FEBBRAIO, quarta serata del Festival

Nella serata dei Duetti all’Ariston, Canale 5 non rischia di mettere a repentaglio Chi vuol essere Milionario?, il cui secondo ciclo di puntate per il ventennale è già finito, e propone in prima serata il film Una piccola impresa meridionale, di e con Rocco Papaleo (volto del Sanremo di Baglioni in qualità di conduttore del DopoFestival), e in seconda serata Arancia Meccanica (1971, di Stanley Kubrick). Non male come cineforum di seconda serata. Su Italia 1, il film V per Vendetta (2005, di  James McTeigue). Del palinsesto di Rete 4 resiste nel prime time Quarto Grado.

Restando ai film proposti da Paramount, Mr. Right di Paco Cabezas, con Anna Kendrick, Tim Roth e Sam Rockwell.

SABATO 9 FEBBRAIO, FINALE DI SANREMO 2019

Messi da parte anche casi di ‘concorrenza interna’ (cfr. Maria De Filippi ospite della finale di Sanremo 2010 e co-conduttrice di Sanremo 2017), Canale 5 sceglie comunque di non disturbare la finale di Sanremo 2019, trasmettendo al posto di C’è Posta per Te il film di Fausto Brizzi Com’è bello far l’amore e in seconda serata Full Metal Jacket di Stanley Kubrik del 1971 (che contro la proclamazione del vincitore del Festival ha un suo perché). Su Italia 1 il film Kubo e la spada magica, mentre Rete 4 punta su un paio di classici come L’Esorciccio, in prima serata, e Ultimo tango a Zagarolo (senza introduzioni di direttori di rete). Paramount invece punta su una Chuck Norris Night, con Delta Force (1989, di Menahem Golan) in prima serata e a seguire Invasion USA (1985, di Joseph Zito).

Mamma Rai, dal canto suo, lascia a casa Massimo Gramellini e Le Parole della Settimana, oltre a Quante Storie di Sera, con Corrado Augias: al loro posto su Rai 3 va in onda il film Il Patriota (2000, di Roland Emmerich) con Mel Gibson, Heath Ledger. Va invece in onda Alla lavagna!.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →