• Tv

55 Passi nel sole: la pubblica festa ad Al Bano della ‘grande famiglia Carrisi’ & Co

Al Bano festeggia i 55 anni di carriera: sul palco con lui Romina Power e Cristel Carrisi.

“Ed eccoci qui, fra poco si comincia. Sono nato con la musica nel cuore, la musica è il mio sole, la mia sorgente di vita. Io sono le mie canzoni. Storie nate dal mio cuore che stasera dedico a voi, 55 passi, uno per ogni anno di musica. Questa è la mia vita”.

55 passi nel sole, 55 anni di carriera. Con questo paragone numerico, si festeggia la carriera di Al Bano, con uno show che vede come protagonista, proprio la famiglia Carrisi. La puntata si apre affrontando di petto due argomenti “spinosi”: la salute del cantante e il gossip della sua relazione (di oggi) con Romina. A entrambe le voci (vere) che riecheggiano nello studio, Al Bano risponde con un teatrale “Basta!”. Così svuota il campo da indiscrezioni e rumos e diventa, in quel momento, padrone di casa di questa vera e propria festa.

55 passi nel sole è puro spirito di Al Bano. In carne ed ossa. Sul palco, presente, pronto a dividere la scena con amici e colleghi che si sono presentati per festeggiare l’amico artista. C’è spazio per Pippo Baudo (conduttore dei numerosi festival ai quali ha partecipato e spesso ospite a Cellino), i Ricchi e Poveri, Toto Cutugno, Fabrizio Moro (sul quale, Al Bano, pubblicamente scommette ancora di più, per i prossimi anni). Si cantano le canzoni uno dell’altro, in un equilibrato omaggio reciproco.

C’è lo spazio dei ricordi, delle confessioni personali più leggere (il primo piercing alla lingua della figlia 17enne, con relativo “shock” paterno) a quelle più intense che vede sempre Cristel -anche conduttrice dello show- emozionarsi, scursarsi con il pubblico, nel mandare in onda alcune immagini private del loro ultimo viaggio di famiglia (al completo) in America, prima della scomparsa di Ylenia.

Perché la famiglia, come quelle di tutti, non è solo sorrisi, gioie e aneddoti divertenti ma anche momenti più amari, sofferti e dolorosi.

Non-pensare-ad-Adrian, Non-pensare-ad-Adrian. Mi ripetevo questo nel guardare la prima parte di questo show e ho volutamente evitato (ok, tentato) di farlo. Fino a quando lo stesso Al Bano ha ricordato di essersi ispirato a Celentano e ha cantato “Azzurro”, come omaggio. E il pensiero, seppur sbagliato, è inevitabile, a poche ore di distanza dalle due puntate di “Adrian” che hanno diviso il pubblico a casa. Scelte. Caratteri diversi. Artisti differenti che è anche sbagliato voler paragonare. Ma è sotto gli occhi di tutti il rapporto viscerale del pubblico e “per” il pubblico. Al Bano e Romina sono amatissimi, scendono, salutano, ritirano mazzi di fiori e palloncini a forma di cuore. Anche qua il pubblico commenta (a inizio trasmissione) e loro rispondono -fisicamente presenti- ai commenti. Il pubblico li ama, molti li vorrebbero ancora insieme, legati a quell’immaginario di tanti anni fa che li vedeva coppia affiatata e innamorata. Una favola la loro, nata sul set e diventata reale. Dal cinema alla vita. E (ri)vederli cantare insieme, riporta immediatamente a decenni fa, al “sopra tutto e oltre tutto”. Al Bano e Romina si donano, il pubblico li accoglie. La funzione pop(olare) all’ennesima potenza che arriva a poche ore di distanza da quei silenzi, cartoon e monologhi/esibizioni attesi e (per ora) mai avuti. Differenti. Diversi, lo ripeto. E il paragone (solo temporale, solo perché uno dopo l’altro…) termina qua.

La prima parte di “55 passi nel sole” è, quindi, la consacrazione della famiglia Carrisi con tutti i membri (della prima dinastia) al completo (o nominati). “Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna” è una frase che spesso sentiamo o qualcuno cita. In questo caso, è accanto, sul palco, meritatamente. Con Al Bano ha iniziato la sua carriera in Italia e, sempre con lui, decenni dopo, la percorre “nel sole”. 55 passi, circa, anche lei. Una coppia artistica che funziona e ammalia il pubblico.

Nel 2019, Albano Carrisi festeggia 55 anni di carriera. Questa sera, mercoledì 23 gennaio 2019, Canale 5 trasmetterà in prima serata “55 Passi Nel Sole”, la prima delle due serate evento, prodotte da Endemol Shine Italy, per celebrare uno dei cantautori italiani più famosi nel mondo.

Al Bano ripercorrerà la strada della sua lunga carriera, partita nel 1964, e verrà affiancato dalla sua metà artistica, e per molti anni compagna di vita, Romina Power e dalla loro figlia Cristel Carrisi. Per festeggiare questo importante traguardo Al Bano ha voluto con sé anche Yari e Romina Jr. Il cantautore pugliese si esibirà lungo una passerella, al centro di uno studio spettacolare, proprio a simboleggiare questi 55 anni di strada percorsa da protagonista indiscusso della musica italiana e internazionale.

Sarà l’occasione per ascoltare tutti i suoi più grandi successi e per scoprire inediti duetti. Infatti, a omaggiare il suo talento ci saranno alcuni tra i più importanti protagonisti della musica leggera italiana e grandi artisti che hanno segnato la storia della televisione e del cinema.

55 Passi nel sole, Prima puntata: ospiti

Ospiti della prima puntata: Pippo Baudo, uno dei primi a credere in Al Bano durante la trasmissione “Settevoci”, Lino Banfi, J-Ax, Ricchi e Poveri, Toto Cutugno, Pupo, Alex Britti, Fabrizio Moro e Gabriele Cirilli