Il Televideo Rai si rinnova: più spazio alla Pubblica utilità

L’intramontabile servizio teletext si dà una rinfrescata offrendo un servizio ancora più chiaro

E’ l’highlander del Servizio Pubblico dal 1984, anno in cui Rai ha avviato le trasmissioni del cosiddetto teletext, più comunemente chiamato Televideo. Il ‘giornale televisivo’ ha attraversato 35 anni in cui la tecnologia ha maturato una serie di innovazioni sul fronte dell’informazione a portata di mano. Davanti ai cambiamenti, il Televideo non si è mai mostrato indebolito, restando un punto fermo dell’offerta Rai.

Nell’era delle news piombate sugli smartphone e nuovi device, Televideo non solo continua a stare sul pezzo con aggiornamenti puntuali dall’Italia e dal Mondo, ma è anche pronto ad una nuova sfida apportando novità contenutistiche al suo indice di Pubblica utilità a partire da oggi, lunedì 21 gennaio 2019.

Alla pagina 400 del Televideo Rai, i lettori potranno visualizzare una rinnovata griglia di sezioni guidate in modo più chiaro e riconoscibile. I servizi a disposizione sono dedicati all’attualità quotidiana: società, spettacoli, meteo e mobilità, lavoro, istituzioni e molto altro ancora.

Tra le novità anche un almanacco. Ogni giorno un vademecum, l’ora in cui sorge il sole e quindi l’ora del suo tramonto, il santo e la frase del giorno, previsioni del tempo e informazioni sulla viabilità. Non mancano i grandi classici: Oroscopo, Accadde oggi, l’agenda della giornata, i consigli sulla lettura e le ricette.