È successo in TV – 18 gennaio 1999: si accende la Melevisione (VIDEO)

Oggi nel passato: 20 anni fa la prima puntata del programma cult per i più piccoli. Le immagini della storica prima puntata

La prima puntata de “La Melevisione” (Rai 3 – 18 gennaio 2019) from Very Normal TRASH on Vimeo.

Oggi siamo davanti alla storia di un fenomeno, l’ultimo degli anni ’90. La tv dei ragazzi allora aveva già con sé la certezza di Solletico su Rai 1 e in quei giorni anche di una novità rivolta all’informazione per i giovani: il GT ragazzi. Mentre su Rai 3 è tempo di sperimentare un nuovo ambiente, quello del fantabosco della Melevisione.

Ha iniziato il suo cammino il 18 gennaio 1999 (la prima puntata potete vederla sul video in alto) presso il centro di produzione Rai di Torino. Il programma, nato da un’idea di Mela Cecchi e Bruno Tognolini, è andato in onda per un totale di 16 anni tenendo compagnia milioni di famiglie e di bambini pronti ad ascoltare le storie del folletto bibitiere ed aggiustaguai Tonio Cartonio (interpretato da Danilo Bertazzi).

L’idea della Melevisione nasce proprio così: un semplice programma contenitore di cartoni/storie animate e accompagnate da varie creature fiabesche come geni, orchi, lupi, streghe, fate, gnomi. L’idea del contenitore rimane sino al 6 ottobre 2003, quando va in onda per la prima volta la Melevisione-sitcom, con puntate non più interrotte dalle storie animate ma composte da una storia unica e fluida di 25 minuti.

Un’abitudine tenuta sino al 5 febbraio 2004, data che segna un punto di svolta per la trasmissione quando va in onda l’ultima puntata con Tonio Cartonio dopo 5 lunghi anni di presenza, il motivo? Una missione a Città Laggiù (che tradotto, era il mondo reale) per far sì che la luce delle fiabe non si spenga nelle case.

Il ruolo di Bertazzi passò dalla settimana successiva a Milo Cotogno (interpretato da Lorenzo Branchetti). Inevitabilmente nel corso degli anni sono cambiati anche gli attori che interpretavano orchi, streghe, geni e gnomi. Nel 2010 arriva la battuta d’arresto per La Melevisione quando, al termine della dodicesima stagione, la Rai decise di chiudere la trasmissione.

Un termine che durò poco, le proteste dei fan furono talmente forti che il fantabosco tornò a riprendere vita per una tredicesima stagione da maggio 2011 (traslocata intanto su Rai Yoyo) della durata di circa soli due mesi e composta da solo 45 puntate.

Nel 2012 sono andati in onda i classici di Melevisione, le 98 puntate più belle dalla prima della prima stagione fino alla quattordicesima. Nel 2013 va in onda la stagione numero quindici, l’ultima con puntate da 20 minuti. Dopo ciò, gran parte della scenografia fu rottamata per motivi ancora sconosciuti (c’è chi disse per far spazio ad un altro programma, chi per i “tagli”, ecc.).

Nel 2014 (in primavera inoltrata) va in onda la sedicesima stagione, la prima con puntate da 12 minuti, con set e scenografia ridotti al minimo (rimangono solo il chiosco e il bosco, furono invece rottamati altre zone scenografiche). Questa stagione inoltre fu divisa in due parti, per un totale di 75 puntate.
Tra la fine del 2014 e la prima metà del 2015 andò in onda la diciassettesima e ultima stagione, con una scenografia ridotta ma diversa da quella precedente. Questa stagione durò meno della precedente: solo 70 puntate.

L’ultima puntata ufficiale è datata 2 maggio 2015.

Ultime notizie su Oggi nel passato

Tutto su Oggi nel passato →