• Tv

Love, Death & Robots, Netflix annuncia la sua prima serie animata antologica

Netflix ha annunciato Love, Death & Robots, serie tv animata antologica composta da cortometraggi di durata variabile e di genere differente

Fantascienza, fantasy, comedy ed horror. A questi semplici generi aggiungete l’animazione, due firme del calibro di Tim Miller (regista di “Deadpool”) e David Fincher: ecco Love, Death & Robots, la nuova serie tv che porta Netflix ad esplorare più a fondo il mondo delle antologie già presentato ai propri abbonati con Black Mirror, con un progetto che si preannuncia interessante e capace di dividere.

Un progetto che raggrupperà professionisti e studi d’animazione con prospettive differenti e provenienti da ogni parte del mondo, tutti sotto la supervisione di Miller e Fincher. La particolarità di Love, Death & Robots sarà nel suo formato: ogni episodio conterrà storie della durata variabile da 5 a 15 minuti. A variare non sarà solo la durata, ma anche la tecnica utilizzata, dal tradizionale 2D al 3D fino alla computer grafica.

“Latticini pensanti, lupi mannari soldati, robot impazziti, mostri di spazzatura, cacciatori di taglie cyborg, ragni alieni e demoni assetati di sangue provenienti direttamente dall’inferno si uniscono in una commistione di generi della durata di 185 minuti, composta da cortometraggi ‘Nsfm’ (not suitable for mainstream, ovvero non adatti alla tv classica)”: questa la presentazione ufficiale della piattaforma.

Episodi veloci, facili da guardare, ma con storie che vogliono colpire lo spettatore. “Love, Death & Robots è il progetto dei miei sogni”, ha spiegato Miller, “in grado di fondere il mio amore per l’animazione con storie meravigliose. Film, romanzi e storie di pura fantasia mi hanno ispirato per anni, ma fino ad ora erano rimasti relegati alla cultura di nicchia dei secchioni e dei nerd, di cui facevo parte. Sono terribilmente eccitato perché finalmente il panorama dell’intrattenimento è cambiato abbastanza da permettere ai contenuti animati per adulti di diventare parte integrante di una conversazione culturale più ampia”.

Netflix, con questa produzione, non solo si spinge ancor più dentro il mondo delle serie antologiche, ormai sdoganato da tempo dalla tv generalista e via cavo americana, ma amplia anche la propria offerta di serie animate per adulti, che già propone numerosi titoli, da Bojack Horseman a F is For Family, fino a Big Mouth ed al recente Super Drags. La data di uscita di questa nuova serie non è stata ancora annunciata.