Giovedì lezione di Tv di Carlo Freccero dalla sala degli Arazzi della Rai (e su TvBlog)

Carlo Freccero assoluto protagonista il 3 gennaio a viale Mazzini

Giovedì lezione di Tv di Carlo Freccero dalla sala degli Arazzi della Rai (e su TvBlog)

Qualcuno l'ha chiamata "Conferenza stampa" di Carlo Freccero, in realtà pare proprio che non sarà così. Quella che andrà in scena giovedì presso la sala degli Arazzi della sede Rai di viale Mazzini in Roma non sarà una semplice conferenza stampa, oppure come viene scritto dal solerte sito dell'ufficio stampa della Rai "incontro stampa" ma, secondo quanto apprendiamo, sarà qualcosa che va ben oltre.

Quella di giovedì a mezzogiorno sarà una vera e propria "lezione di televisione" che Freccero impartirà ai ben-capitati giornalisti presenti presso la prestigiosa sede della televisione pubblica italiana. Quella di Freccero sarà dunque una allocuzione con relativo snocciolamento del nuovo palinsesto di Rai2 che abbiamo già avuto modo -in parte- di anticiparvi da queste colonne.

Non verranno dunque solamente descritte le mosse del nuovo direttore di Rai2 dal direttore stesso, ma anche spiegate e pure spiegati i risvolti che hanno reso necessarie quelle mosse ed il motivo per cui esse sono nate. Non semplici domande-risposte quelle di giovedi mezzogiorno, ma una lezione vera e propria di televisione, al termine della quale, sarebbe bello che fosse lo stesso Freccero a interrogare i ben-capitati giornalisti presenti presso la prestigiosa sala degli arazzi (che ovviamente nel frattempo saranno -metaforicamente parlando- bruciati) e non viceversa, come invece accade -noiosamente- in tutte le sante conferenze stampa.

Di certo gli argomenti non mancheranno e ne siamo certi, Freccero sarà protagonista di uno show piuttosto vivace che forse avrebbe meritato la diretta tv. Poco male perchè l'appuntamento per la cronaca diretta di questa lezione di televisione da parte di Carlo Freccero è qui su TvBlog a partire dalle ore 12 di giovedì 3 gennaio 2019, da non perdere (come direbbe l'ottimo Carlo Conti).

  • shares
  • Mail