Up & Down: lo spettacolo teatrale di Paolo Ruffini, il giorno di Natale su Italia 1

Lo spettacolo realizzato da Paolo Ruffini insieme alla compagnia Mayor von Frinzius.

Il giorno di Natale, martedì 25 dicembre 2018, su Italia 1 in prima serata, andrà in onda Up & Down, lo spettacolo teatrale realizzato da Paolo Ruffini con la partecipazione della compagnia teatrale Mayor von Frinzius.

Per questo spettacolo, l’attore, regista e conduttore livornese ha condiviso il palco con quattro giovani attori con la Sindrome di Down, un ragazzo affetto da autismo ed un attore in sedia a rotelle. La regia dello spettacolo è affidata a Lamberto Giannini, fondatore della compagnia Mayor von Frinzius.

Questa compagnia teatrale livornese è stata fondata nel 1997 e collabora con l’associazione Haccompagnami. La Mayor von Frinzius è composta da 97 attori, la metà dei quali sono persone diversamente abili.

Da questo progetto teatrale, è nato anche un film documentario intitolato Up & Down – Un film normale, diretto da Paolo Ruffini e uscito nelle sale lo scorso 25 ottobre.

Up & Down è uno spettacolo tuttora in scena: negli ultimi mesi del 2018, Ruffini e la compagnia Mayor von Frinzius si sono esibiti al Teatro Nazionale di Milano, al Teatro Brancaccio di Roma, al Teatro Politeama Genovese di Genova, al Teatro Alfieri di Torino, al Teatro Verdi di Firenze e al Teatro delle Celebrazioni di Bologna.

I protagonisti di Up & Down si chiamano Federico, Andrea, Erika, Giacomo, Simone e David.

Lo spettacolo è strutturato come uno one-man-show di Paolo Ruffini che, però, viene “sabotato” dagli altri attori. Il comico livornese ha parlato dello show e dei suoi colleghi con le seguenti dichiarazioni rilasciate a Rolling Stones: “Io paleso al pubblico la volontà di dimostrare quanto sono bravo e i ragazzi dimostrano in ogni parte dello spettacolo di essere molto più abili di me. Simone è un miglior intrattenitore, Giacomo è più spudorato, Erika è una primadonna perfetta, Federico ha una faccia che è già una maschera di per sé, Andrea è un grandissimo imitatore, mentre David, il ragazzo autistico, è straordinariamente metodico ed è il nostro cantante”.