• Tv

Queer as Folk in arrivo una nuova versione con l’autore dell’originale britannica

Bravo si lancia nell’idea di una nuova versione di Queer as Folk coinvolgendo in produzione i creatori dell’originale britannica

Ormai l’abbiamo imparato: in tv non si butta via nulla soprattutto se è possibile rileggere, rielaborare il passato in chiave moderna puntando su nomi e format conosciuti capaci di destare l’attenzione di uno spettatore invaso da stimoli diversi.

L’ultima, almeno in ordine di tempo, serie tv che potrebbe tornare è Queer as Folk, produzione dei primi anni duemila nata nel Regno Unito e che ha avuto una sua versione americana durata 5 stagioni. Il titolo della serie deriva da un’espressione dialettale di alcune zone della Gran Bretagna “non c’è nulla di così strano come la gente“, giocando però con il doppio significato di “queer” che ha anche il significato di gay.

La nuova versione in preparazione presso il canale cable Bravo di proprietà del gruppo Comcast-Universal, vedrà il contributo degli autori dell’originale versione britannica della serie tv. Russell T. Davies autore di Queer as Folk e reduce dal recente successo di A Very British Scandal, sarà produttore esecutivo, mentre Stephen Dunn si occuperà della regia e della sceneggiatura. Nicola Shindler della Red Productions che già si occupò della precedente versione, tornerà qui come produttore.

L’originale britannica di Queer as Folk è composta da 10 episodi trasmessi tra il 1999 e 2000 e vedeva Aidan Gillen, Charlie Hunnam e Craig Kelly interpretare tre ragazzi gay a Manchester. Nel 2000 la canadese Showcase e l’americana Showtime ne fecero un remake durato 5 stagioni e ambientato a Pittsburgh con Gale Harold e Scott Lowell tra i protagonisti.

La nuova versione di Queer as Folk avrà completamente nuovi personaggi e una nuova versione ed è descritta come una rilettura moderna e contemporanea dell’idea originale con al centro un gruppo di amici che amano frequentare i locali, che trovano conforto nella comunità gay dopo una recente tragedia.

Bravo recentemente ha lanciato con successo la serie tv antologica Dirty John con Connie Britton e Eric Bana diventato dopo soli tre episodi la serie tv più vista della rete, anche se c’è da dire come Bravo sia un canale principalmente concentrato su programmi come Top Chef o Real Housewives.