Per gli abbonati Sky un pomeriggio a reti bianche: il primo gol in onda alle 19.40

Domenica pomeriggio anomala per gli abbonati Sky che per vedere il primo gol in Serie A hanno dovuto attendere le 19.40. Prima di allora i deludenti 0 a 0 di Bologna-Fiorentina e Napoli-Chievo. Invece su Dazn...

Difficile dire con certezza se si sia trattato o meno di un record. Fatto sta che quella vissuta domenica dagli abbonati Sky è stata una parentesi a dir poco singolare.

La tv satellitare, che detiene i diritti del 70% della partite di Serie A, si è ritrovata senza gol per l’intero pomeriggio, con la maledizione sfatata alle 19.40 grazie oltretutto ad un'autorete che ha portato momentaneamente in vantaggio il Milan contro la Lazio.

Fino a quel momento Sky non era riuscita a commentare nemmeno una marcatura, con il privilegio riservato esclusivamente a Dazn che, pur ritrovandosi tra le mani match non di cartello, ha garantito ai suoi spettatori ben otto gol in due gare.

Al 2 a 1 di Parma-Sassuolo delle 12.30 ha fatto seguito il pirotecnico 3 a 2 tra Empoli e Atalanta, unico evento delle ore 15 offerto dalla piattaforma Perform.

In compenso, Sky ha dovuto fare i conti con due 0 a 0, ovvero quello tra Bologna e Fiorentina e l’altro, ben più sorprendente, tra il Napoli di Ancelotti e il fanalino di coda Chievo.

Il programma Sky Calcio Show si è pertanto accontentato delle interviste agli allenatori, godendo a malapena degli highlights di Parma-Sassuolo, disponibili dalle 17.30. Per la sintesi di Empoli-Atalanta, invece, l’attesa è durata come da regolamento fino alle 20.

Conseguenze ed anomalie del campionato 'spezzatino', dove la narrazione risulta sempre più impervia e il mix tra tensione e spettacolo viene spalmato sui tre giorni.

  • shares
  • Mail