Domenica in, Renato Zero arriva con tre ore di ritardo (e Mara Venier anticipa l'ingresso di Vanessa Incontrada)

[img src="http://media.tvblog.it/d/d25/renato-zero.png" alt="" align="center" size="large" id="1615380"]

Renato Zero ha monopolizzato la puntata di Domenica In di Mara Venier appena andata in onda, soprattutto per le tre ore di ritardo del cantautore romano a causa di un errore dello stesso artista 68enne (la conduttrice ha anticipato l'ingresso in studio di Vanessa Incontrada).

Una volta chiarito l'equivoco, ecco cosa ha detto l'interprete di Cercami a proposito della Zerofollia:

Si tratta di un virus che può essere curato comprando i miei dischi.

Il cantante, che sta per uscire con il dvd Alt in tour, ha dichiarato a proposito della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne:

Le donne sono importanti per tutta la società: basti pensare che sono loro a partorire, se lo facessero gli uomini sarebbe un disastro. Non basta dire 'No alla violenza', non si devono mai sottovalutare le denunce e le richieste d'aiuto.

Mentre sugli esordi ha raccontato:

ll primo contratto discografico fu firmato da mio padre, che temeva fosse una 'sòla'. Lui era un servitore dello Stato per necessità, avrebbe potuto essere un grande tenore. Agli esordi, facevo tutto da solo: non solo cantautore, ma anche manager, truccatore, ecc... Ho vissuto una solitudine un po' forzata, come era accaduto a grandi personaggi come Charlie Chaplin o Totò. Ho avuto tante storie, ma non sono mai stato cliente di negozi che vendono bomboniere: ho scelto di sposare il mio pubblico.

Spazio anche per la storia riguardante il figlio adottivo:

Le pratiche sono state molto lunghe e abbiamo cercato di stabilire un rapporto prima di arrivare all'adozione vera e propria. Volevamo mettere insieme le nostre solitudini, non ci siamo imposti nulla a vicenda. Anzi, ne approfitto per sensibilizzare sulle adozioni: oggi la burocrazia rallenta troppo, servono procedure che snelliscano il tutto.

Un'ospitata importante che si è conclusa con lo stesso Zero che si è esibito ne I migliori anni della nostra vita.

  • shares
  • Mail