È successo in TV - 25 novembre 1987: il ritorno del Bagaglino in TV con Biberon (video)

Oggi nel passato: La compagnia de Il Bagaglino riconquista il suo pregiato posto nel piccolo schermo

Il varietà all'italiana nel corso del suo lungo corso di vita ha accompagnato milioni di Italiani evolvendosi e mai stancando, il classico degli anni 60, più mirato ai protagonisti di punta negli anni '70 e artefatto, colorato negli anni '80. A cavallo tra questi ultimi due decenni citati arriva una compagnia di attori comici formati dall'ala rassicurante di Pier Francesco Pingitore, padre de Il Bagaglino che proprio in TV ha dato vita a trasmissioni storiche come Mazzabubù, Dove sta zazà, Il ribaltone e Dove suona la campanella.

Il 1987 per il Bagaglino è l'anno della riconquista di un posto pregiato nel palinsesto tv, per questo il 25 novembre di quell'anno arriva Biberon: un mix di commedia e satira trasmessa per tre stagioni il mercoledì, e poi il martedì, alle 21.30 su Rai 1.

La conduzione era affidata a Pippo Franco, Oreste Lionello e Leo Gullotta con la partecipazione di Gabriella Ferri, Martufello, Maria Luisa Piselli, Manlio Dovì, Rita Capobianco, Maria Pia Monicelli, Nadia Montemagro, Gabriella Labate e Pierluigi Zerbinati.

Ogni trasmissione della compagnia dall'87 in poi teneva un fil rouge che legava la collana dei varietà che ne seguivano. Ad esempio, in Biberon la compagnia teatrale interpretava la famiglia Sgorbiolini, che rappresentava una famiglia sopra le righe con tutti i vizi e le virtù tipiche degli italiani, gestisce un locale chiamato Boss Club, frequentato dai più noti rappresentanti della vita politica italiana come Giulio Andreotti (interpretato da Oreste Lionello), Ciriaco De Mita o Bettino Craxi (imitati da altri attori).

Primadonna dello spettacolo era Pamela Prati (ai suoi esordi in tv), ballerina e cantante che lavora nel Boss Club e osteggiata dalla celebre signora Leonida Sgorbiolini, interpretata da Leo Gullotta. Frequenti erano, inoltre, le incursioni di personaggi del mondo dello spettacolo ed esponenti del mondo politico durante gli spettacoli.

Gabriella Ferri interpretava la sigla d'apertura e di coda della trasmissione che ebbe un grande successo di pubblico sino al 1990 (anno della sua ultima edizione), riuscendo a raggiungere persino punte di 7 milioni di telespettatori nella seconda edizione, e discrete critiche da parte della stampa, che lo definì una versione più adulta del contemporaneo Indietro tutta!.

Nel 1989 suggella l'ottimo risultato portandosi a casa un Telegatto come programma dell'anno. Dopo tre fortunate edizioni lo spettacolo ha cambiato formula, diventando Crème Caramel dal 1991 e ottenendo la prestigiosa serata del sabato.

  • shares
  • Mail