The Wall riparte dalle sue certezze, compresa quella insostenibile leggerezza dell'ansia

La diretta e la recensione della prima puntata per la nuova stagione del game show del preserale di Canale 5

Permettiamoci una modifica a un grande classico dei detti sempreverde: ricetta che vince non si cambia. Si saranno rispolverate le poltroncine del pubblico, lucidate le palle e oliato il meccanismo del grande muro imponente nello studio, ma qui ci ritroviamo a fare i conti con una trasmissione lasciata così com'è dagli special realizzati la scorsa primavera, lasciando il senso di un game show che non sembra essere terminato a maggio 2018, bensì ieri.

Certezze, sì le chiamiamo così per non dire il solito gioco. Tutto rimane immutato, esattamente quel meccanismo di gioco che con non poche difficoltà è riuscito ad entrare in testa al telespettatore che accende la tv alle 18:50: esattamente quelle sfere, 'marchio registrato' del preserale che si è costruito la sua reputazione su delle palle da far scendere da un muro digitale (qualsiasi doppio senso è puramente casuale); esattamente quel zio Gerry che familiarizza, gioca, abbraccia, coinvolge e motiva senza mai risultare di troppo, senza mai commettere esagerazioni mantenendo l'aplomb adatto a qualsiasi contesto televisivo, vera e propria garanzia di un ambiente come il game show, cucito ad hoc su di lui.

Ma soprattutto, esattamente quell'insostenibile leggerezza dell'ansia provocato dal concorrente che cerca in qualsiasi modo di darsi da fare per raggranellare empatia con il conduttore e il pubblico, senza risultare una lastra di ghiaccio emotiva come quando si tratta di mettere la faccia fronte alla maestosa scenografia e urlare a una palla: "dai dai, vai a destra a destra! vai a sinistra a sinistra, dai 100, dai 5000!" mettendo in scena un colloquio tra un umano e un oggetto privo di udito, elemento che (diciamocela tutta) mette a disagio il telespettatore, nonostante l'abitudine.

Che il ritmo sia di casa a The wall è fuori dubbio, tutto è studiato a puntino: la regia è attenta nel cogliere anche solo un atteggiamento di stizza fra le smorfie facciali del giocatore, le manche sono condotte in modo impeccabile come nelle migliori performance di Scotti, accompagnate da alcuni sprazzi di ironia che, in un gioco dove serve concentrazione in primis, serve eccome (se ce ne fossero di più, non dispiacerebbe).

Ciò che incuriosisce è quel lato emotivo che il gioco si ritaglia nella parte iniziale per entrare in confidenza con il concorrente, rendendolo più umano e 'alla mano' tramite i suoi ricordi: famiglia, affetti, amore e soprattutto i sogni per il futuro con un montepremi in mano, elemento indispensabile che non guasta e si rivela un punto di forza da tenere a mente per tutta la durata del programma che culmina con il finale da 'fiato sospeso' nel re-incontro dei due giocatori, speranzosi di portarsi a casa il gruzzolo di soldi conquistati.

Insomma, The Wall conferma il suo insieme di ingredienti che nel tempo ha saputo conquistare l'accoglienza del pubblico. Alla lunga riuscirà a tenere alta la stessa attenzione?

The Wall, prima puntata del 19 novembre 2018: diretta


-

  • 18:43

    Anteprima, il volto di Gerry Scotti compare nella grande scenografia dello studio: "Stiamo tornando ai piedi del muro, sarà generoso?". Pubblicità e si inizia.

  • 18:49

    "Da noi è arrivato un programma che dà un po' di soldi e tante emozioni" esordisce così il conduttore.

  • 18:50

    Entrano i due concorrenti mano per mano e...sorpresa! E' la coppia nata sotto il tetto di Caduta libera Nicolò Scalfi e Valeria Filippetti

  • 18:51

    Ora sì, è ora di presentare i primi (veri) concorrenti del primo appuntamento: è una coppia di gemelli: Alessio e Christian, sono Bergamaschi. Liberi professionisti, si occupano di grafica pubblicitaria

  • 18:54

    Momento emozionale, filmato dei due gemelli in cui si fanno conoscere meglio. Accennano la loro idea in caso di vittoria: un'app legata ai viaggi

  • 18:56

    Prima manche, 5 domande. Il muro offre il premio massimo di 5.000 euro. Il maghetto Harry Potter, diventato grande si sposa con: Ginny (la risposta è esatta), le prime 3 palle sommano 1.510 euro

  • 18:58

    Seconda domanda: Il pittore impressionista che amava dipingere ballerine di danza classica è: Degas (risposta esatta)

  • 18:59

    Come si chiama la fidanzata di Braccio di Ferro: Olivia (risposta esatta, sono 4.112 euro sommati)

  • 19:00

    Terza domanda: Se telefonando è stata scritta da: Maurizio Costanzo (esatta). I gemelli beccano anche lo slot da 5000 euro, salgono a 10.122

  • 19:01

    La serie di telefilm che rese celebre Robbie Williams fu: Mork e Mindy, quinta domanda corretta. La prima manche si conclude bene

  • 19:02

    I gemelli si separano per la seconda manche: Christian prende la decisione di salire nella stanza isolata (colma di sponsor).

  • 19:04

    Pubblicità

  • 19:07

    "Staremo insieme fino all'epifania" è l'avvertimento di Gerry Scotti

  • 19:08

    2° Round, il muro offre un massimo di 50.000 euro. E' ora di lanciare le prime due palle verdi che scendono su buoni slot, il montepremi cresce a 35.633 euro

  • 19:10

    Prime tre opzioni per Alessio: Paperoga, Eta Beta e Super Pippo. Risponde e scommette Eta Beta. La domanda è Quale di questi personaggi Disney è ghiotto di palline di naftalina? Christian dopo un lungo ragionamento conferma la seconda opzione. la risposta è esatta, la sfera diventa verde ma cade su uno slot da un euro.

  • 19:13

    Una salsiccia tipica, un dolce al pepe o un liquore alle erbe? Christian punta sulla terza opzione ma la risposta è sbagliata, la sfera diventa rossa.

  • 19:15

    Il vizio di indirizzare la palla con l'ansioso "Dai dai sinistra, dai un euro, dai dai scendi qui" e in effetti i gemelli vengono graziati: la sfera scende sullo slot da 10 euro, limitando i danni

  • 19:17

    Pubblicità

  • 19:21

    Il concorrente ha la possibilità di un colpo triplo per la terza e ultima domanda: tre palle lanciate dalla stessa zona, ma per il momento declina l'offerta.

  • 19:24

    Chi è il terribile corsaro che ha nascosto il tesoro nel romanzo di Stevenson "L'isola del tesoro?". Long john Silver, Il capitano flint o il capitano Morgan? Christian conferma la seconda opzione, è esatta! 5.000 euro per i gemelli a questo giro.

  • 19:25

    In questa manche ci sono anche due palle rosse da far calare obbligatoriamente, ma la fortuna assiste Alessio prendendo 2000 e 1 euro. Il montepremi è di 38.623 euro

  • 19:26

    Terza manche, il muro offre uno slot di 100.000 euro. Quattro palle verdi da lanciare, si inizia con una palla fortunata 25.000 euro in più da aggiungere, la seconda è più debole, la terza prende solo 1 euro e l'ultimo colpo solo 10 euro. Per ora la cifra raggiunta è di 63.734

  • 19:30

    Via alle 4 opzioni: Aretha Franklin, Ray Charles, B.B King, James Brown. La voce del muro recita la domanda: Quale di questi musicisti non compare nel film "The Blues Brothers" del 1980? Christian punta sulla quarta opzione, ma è errata! La risposta corretta era B.B.King

  • 19:32

    La sfera è rossa, i due gemelli hanno un colpo di fortuna infilando lo slot da 10 euro. Pausa pubblicitaria

  • 19:40

    Alessio tenta il colpo doppio, due palle lanciate dalla stessa posizione, la vincita potenziale è di ben 200.000€ le quattro opzioni sono state già scoperte

  • 19:42

    Se, in scala, un atomo fosse paragonato ad un campo di calcio, il suo nucleo interno sarebbe grande come...Un granello sabbioso, una biglia di vetro, un'arancia o un pallone da calcio? Per Christian la risposta è la D, il muro dice no. Era la biglia di vetro.

  • 19:44

    Stavolta è un duro colpo con il colpo doppio, il montepremi scende vertiginosamente sotto i 14.000€

  • 19:45

    Alessio non demorde e scommette il triplo colpo sulla quarta domanda: La grande macchia rossa, visibile sulla superficie del pianeta Giove è dovuta ad una tempesta che dura da: 350 anni, 3500 anni, 35.000 anni o 350.000 anni?

  • 19:46

    Christian conferma la risposta B ma il muro diventa rosso, vengono portati via poco più di 1000 euro.

  • 19:50

    E' il momento del famigerato contratto: il montepremi accumulato in studio durante la prima manche alla quale vengono aggiunti 5.000 euro. Il bottino dopo ad ora è di 12.712€, quello del contratto supera i 20mila. Christian potrebbe firmare o stracciare il contratto

  • 19:51

    L'ultima manche prevede le 4 sfere rosse obbligatorie: la prima è una botta non da poco: perdono ben 10.000 euro, la seconda addirittura 25.000 euro. Inutile lanciare le altre 2 sfere, Alessio finisce quì la sua avventura e la sua unica speranza è ancorata al contratto ancora integro.

  • 19:53

    Christian parla ad Alessio: "In isolamento sei tu nelle mani di te stesso, mi sono fatto prendere dall'idea di pensare a cifre astronomiche, probabilmente ho fatto una cosa che non concordi" Christian ha accettato il contratto (e Alessio ha tirato un sospiro di sollievo)

  • 19:55

    Dal contratto del valore di 20.623 euro i due gemelli tornano a casa soddisfatti. Così termina la prima puntata di the wall, l'appuntamento è per domani pomeriggio alle 18:45.

La seconda edizione di The Wall si inaugura oggi lunedì 19 novembre 2018, game show del preserale di Canale 5, prodotto da Endemol Shine Italy. Alla conduzione Gerry Scotti. Appuntamento alle ore 18.45. Su TvBlog il liveblogging.

The Wall | Cosa è


Il meccanismo del programma rimane invariato. L'unico indiscusso protagonista assoluto il muro di 12 metri posizionato al centro dello studio e che, con le sue palle che cadono veloci come in un flipper gigante, può decidere nel bene e nel male il destino dei concorrenti perché, come ripete Gerry Scotti: "Il muro dà, il muro prende"

The Wall è un format originale US creato da LeBron James, Maverick Carter e Andrew Glassman e prodotto da Glassman Media e SpringHill Entertainment in collaborazione con Universal Television Alternative Studio. In meno di un anno, ha conquistato 13 paesi, a tutte le latitudini del mondo, risultando il format che ha maggiormente viaggiato nel 2017. Lo scorso dicembre ha debuttato negli Stati Uniti su NBC; è andato in onda anche in Argentina, Belgio, Francia, Germania, Polonia, Romania, Spagna, Australia, Canada francese, Ungheria, Russia e Thailandia.

The Wall | Meccanismo


PRIMO ROUND 

I concorrenti sono insieme di fronte al muro e devono rispondere a cinque domande a scelta multipla che prevedono due possibilità di risposta.

Per ogni domanda, dal muro cadono tre palle luminose che vanno a finire in tre caselle corrispondenti a una cifra: se la risposta data dai concorrenti è corretta, le palle diventano verdi e il montepremi cresce della somma riportata sulle tre caselle in cui sono cadute le palle, se la risposta è sbagliata, le palle diventano rosse e la somma viene decurtata.

SECONDO ROUND 
I concorrenti si separano: uno resta in studio, di fronte al muro, l’altro va in una stanza isolata ed è lui a dover rispondere alle domande – tre a scelta multipla con tre opzioni di risposta - ma non può sapere né se la risposta data è corretta né l’esito della caduta delle palle e, di conseguenza, se – e quanto - il montepremi sta crescendo o calando.
Come nel round precedente: con le risposte corrette le palle diventano verdi e fanno crescere il montepremi del valore delle caselle in cui cadono, con le risposte sbagliate diventano rosse e fanno diminuire il montepremi.

Il concorrente rimasto in studio, invece, deve puntare sulle conoscenze del compagno e, leggendo le opzioni di risposta, senza ancora sapere la domanda, può decidere da quale delle sette posizioni in alto al muro lanciare la palla e se raddoppiare o triplicare le palle da lanciare.

All’inizio di questo round, inoltre, vengono lanciate due palle verdi, che, senza dover rispondere ad alcuna domanda, aumentano il montepremi a seconda della cifra riportata sulle caselle in cui finiscono. Mentre alla fine del round, ne vengono comunque lanciate due rosse e il montepremi viene decurtato dei valori indicati sulle caselle.

TERZO E ULTIMO ROUND 
I concorrenti sono sempre divisi, le risposte da dare sono sempre tre, a scelta multipla ma con quattro opzioni di risposta. Le palle verdi, (che aumentano il montepremi) da lanciare all’inizio e quelle rosse, (che decurtano il montepremi) da lanciare alla fine, diventano quattro. Anche in questo round il concorrente in studio può decidere dove posizionare la palla, e se raddoppiarla o triplicarla, prima della risposta del compagno.

Prima di lanciare le ultime quattro palle rosse il conduttore invia al concorrente isolato, all’oscuro del montepremi accumulato in studio dal compagno, un contratto contenente un’offerta in denaro, che può essere superiore o inferiore a quella accumulata durante il gioco. Dopo aver deciso, da solo, se firmarlo o meno, il concorrente isolato, al termine degli ultimi lanci con le palle rosse, entra in studio e comunica al compagno la sua scelta: se ha firmato, si aggiudicano la cifra proposta sul contratto, altrimenti quella accumulata in studio (che potrebbe essere anche pari a zero).

The Wall | Come vederlo in tv e in streaming


The Wall va in onda dal lunedì alla domenica su Canale 5 alle ore 18.45, anche sul canale 505 in alta definizione e 105 di Tivusat. È possibile seguirlo anche in live streaming sul sito ufficiale di Canale 5.

The Wall | Second Screen


La versione italiana di The Wall non ha un sito ufficiale, ha una pagina Facebook con circa 3500 likes e un profilo twitter. L'hashtag per commentare il game sui social è #TheWall

 

  • shares
  • Mail