Analisi Auditel – C’è posta per te: La sintesi di una vittoria

Leggerezza, semplicità, sentimento ed emozioni. Ingredienti di una ricetta vincente che accompagna il telespettatore all’interno delle storie: le storie protagoniste di un programma televisivo che è un format di se stesso. Qualcosa che si spinge al di la della pura tecnica televisiva e che fa della propria scrittura la vera arma vincente. C’è posta per

di Hit


Leggerezza, semplicità, sentimento ed emozioni. Ingredienti di una ricetta vincente che accompagna il telespettatore all’interno delle storie: le storie protagoniste di un programma televisivo che è un format di se stesso. Qualcosa che si spinge al di la della pura tecnica televisiva e che fa della propria scrittura la vera arma vincente. C’è posta per te ieri sera ci ha offerto quanto di meglio possa essere presentato in televisione in questo campo e che dimostra quanto la cura, la preparazione, l’impegno e la professionalità di un team con in testa Maria De Filippi, porti al risultato di cui parleremo in questa analisi auditel. Maria può piacere o non piacere, ma il cocktail di queste qualità sono lì ogni volta davanti alle telecamere, innegabili ed evidenti, ed anche ieri sera nella storia di apertura con Julia Roberts come ospite e con i due ragazzi bolognesi protagonisti ha dimostrato di saper confezionare sottoforma di una favola a lieto fine.

E dalle curve dei valori assoluti e dello share minuto per minuto andiamo a certificare questo successo di pubblico con i nostri consueti grafici, pubblicati come di consueto dopo il continua. Dai valori assoluti vediamo come la storia di apertura di questa nuova serie di “C’è posta per te” abbia catturato, in un crescendo minuto dopo minuto, il pubblico partendo dai 5 milioni di telespettatori d’inizio programma fino al picco di 6.615.000 delle ore 21:46. Dopo il nero successivo vediamo l’avvicinamento della curva blu di RaiUno, che rimane comunque sotto i 5 milioni, mentre quella arancione è sempre al di sopra di quella soglia. Al termine del segmento “Speciale per 2” di Affari tuoi abbiamo il nuovo decollo della curva di Canale5 che supera in più punti la linea dei 6 milioni di telespettatori, per poi chiudere la puntata attorno ai 4 milioni e mezzo.

Analizzando le curve dello share minuto per minuto relative al totale individui, vediamo nel prime time la curva di “C’è posta per te” toccare il 30% di share proprio durante la prima storia proposta, mentre la curva di “Affari tuoi speciale per 2” si porta attorno al 18%. Nel segmento successivo abbiamo l’avvicinamento delle due curve fra il 20 ed il 25%, quindi poi in seconda serata decollo solitario per la curva di Canale5 fino a toccare il picco finale di share del 45,82% alle ore 00:26. Analizzando i singoli target e partendo dal 4-24 anni, vediamo un prime time vinto dalla proposta di Italia1 che con la sua curva azzurra precede di qualche punto la curva di Canale5 attorno al 28% di share. Anche qui in seconda serata assolo della curva arancione di “C’è posta per te” che sfiora nel finale il 50% di share.

Target 25-44 anni con la curva di Canale5 al primo posto per tutta la serata. Nel prime time fino al picco del 32% ed in seconda serata fino al 41% del finale di trasmissione. Al secondo posto in prime time la curva azzurra di Italia1 che supera di poco la linea del 15%, mentre la curva blu di “Affari tuoi speciale per due” viaggia nella corsia dal 5 al 10%. Meglio per il programma condotto da Max Giusti nel target successivo che va dai 45 ai 64 anni, dove vediamo la curva blu di RaiUno attorno al 15% nella prima parte della serata e fin verso il 20% nella seconda. La curva arancione di “C’è posta per te” comunque domina fino al 30% in prime time e fin verso il 45% a fine serata. Chiudiamo con gli over 65 dove registriamo la vittoria del game condotto da Max Giusti con la relativa curva blu fin verso il 40% delle 22:30. In seconda serata netta vittoria della curva arancione di Canale5 che chiude al 50% di share.

Ultime notizie su Maria De Filippi

Maria De Filippi è una conduttrice, autrice e produttrice televisiva milanese classe '61.

Tutto su Maria De Filippi →