Giovanni Ciacci a TvBlog: Mi piacerebbe fare il giurato di Ballando con le stelle, ma per Milly farei qualsiasi cosa

L’intervista a Giovanni Ciacci sul suo libro “La Contessa”

di Hit

Di libri ne ha già scritti in passato, ma quello dato alle stampe recentemente è il primo romanzo di Giovanni Ciacci. Il titolo di questo lavoro è “La Contessa” e si tratta della biografia romanzata di Giò Stajano, fra i primi omosessuali dichiarati in Italia, che nel 1983 si è sottoposto ad un intervento chirurgico di riattribuzione del sesso, diventando donna. Stajano, nipote di Achille Starace, uno dei gerarchi del Partito fascista di Benito Mussolini, è stata una scrittrice, giornalista, attrice e pittrice e proprio sulla sua vita, romanzata, si basa il libro di Ciacci.

Con il protagonista di Detto fatto parliamo di questo suo nuovo lavoro, ma anche del suo impegno quotidiano su Rai2, di Ballando con le stelle e del suo prossimo impegno a Ballando on the road oltre che di Cristiano Malgioglio.

Scrittore, biografo, romanziere, una nuova vita o solamente una parentesi?

Dopo tre libri sulla bellezza era il momento di scrivere un romanzo. Sono tanti anni che era in cantiere, ma tante case editrici avevano paura di pubblicarlo, troppo scandaloso, troppo scabroso, con un argomento troppo ingombrante. Poi la casa editrice di Harry Potter, la Salani, che ha una direttrice molto coraggiosa, mi ha detto: lo voglio. Lo pubblico io perché i ragazzi e la gente devono conoscere questa storia. È un romanzo ispirato da fatti veri, che ricopre la storia del Novecento vista attraverso gli occhi di Giò Stajano figura mitologia, trasgressiva e avanguardista. È il primo gay dichiarato del nostro paese, la prima trans a fare il cambio di sesso e la prima trans a diventare monaca. Si percorre la storia sessuale del nostro paese spiando con occhi scandalosi e da un altro punto di vista.

Come è nato questo libro?

Sentivo il bisogno di far conoscere alle nuove generazioni cosa significava essere diversi nel secolo scorso. Se oggi due ragazzi o ragazze dello stesso sesso possono baciarsi per strada lo si deve anche a Giò Stajano.

Quanto c’è della tua vita in questo libro ?

Ho voluto che non si capisse dove finisce Giò Stajano e dove iniziasse Giovanni Ciacci, anche a me piace la provocazione.

Come trovi la nostra società di oggi rispetto ai temi trattati nel tuo libro?

Trovo che la nuova generazione sia molto ignorante perché ignora la cultura, lo studio: la conoscenza è la salvezza. Meno social più libri e documentari!

Fra pochi giorni tornerai nel clima di Ballando con le stelle partecipando alla prima tappa di Ballando on the road a Reggio Emilia, cosa farai ?

Ballo con Samantha Togni un tango appassionato. Todaro presenterà la tappa di Reggio Emilia ed io ballo con una donna, che destino strano (ride,ndr). Non sò se sarò in grado di farlo, diciamo che come “porter” non sono proprio bravo, comunque non mollo, quando Milly chiama, io rispondo sempre.

Cosa ti aspetti che accada in vista della nuova edizione di Ballando con le stelle?

Qualunque cosa decida Milly Carlucci per me è legge. Se vuole che nella nuova edizione porti il caffè a Mariotto posso fare anche quello, però consiglio a Mariotto di non bere il mio caffè che potrebbe avere effetti collaterali!

Come va con Detto fatto? Lo farai anche il prossimo anno?

Detto fatto è un grande successo, sono tanto felice. Bianca Guaccero è una padrona di casa straordinaria, il nuovo gruppo di autori capitanato da Mauro Sucato è bellissimo e il pubblico ci segue molto numeroso e con tanto affetto. Con Gianpaolo Gambi ci divertiamo tutti i giorni e ogni puntata è uno show che non sappiamo mai come possa finire. Se lo rifaccio? Non sono io a decidere la mia presenza nel programma e nella vita tutto può succedere. Io amo fare il quotidiano, amo farlo bene con garbo, eleganza e tanta ironia. Entriamo tutti i giorni nelle case degli italiani con educazione e rispetto. Come mi diceva sempre Mike Bongiorno o Sandra Mondaini, noi abbiamo un dovere, perché entriamo prepotentemente nelle case degli italiani, abbiamo il dovere della buona educazione e del fatto di rispettare chi ci guarda.

Come va con Cristiano Malgioglio?

Sai che ha detto che il romanzo non l’ho scritto io? Nel prossimo libro che scriverò, te lo giuro, racconterò la vita scandalosa e le favolose virtù di un paroliere, cantante, star con il ciuffo biondo di Ramacca, cosi si placa!

Cosa ti piacerebbe fare in futuro?

Fare il giudice a Ballando con le stelle (ride, ndr). In realtà non penso mai al futuro, vivo il presente.

Se dovessi definire oggi la tua vita come la definiresti? C’è per esempio una canzone che esprime il tuo stato d’animo attuale ?

Sono quattro: “My way” ovvero A modo mio di Frank Sinatra, poi “La notte” di Arisa, “La solitudine” di Laura Pausini e “Testarda io” di Iva Zanicchi scritta da Cristiano Malgioglio .

Cosa ti fa più paura e cosa ti rende più felice?

Non mi spaventa nulla, vivo nell’ambiente televisivo da sempre e nulla può più farmi paura! (ride,ndr). La cosa che mi rende più felice è l’amore, l’amore che produce le farfalle nello stomaco.

Guardando indietro, che Giovanni vedi ?

Non guardo mai indietro, vivo solo il presente.

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →