Tiki Taka, battuta h0t di Luis Suarez. Pierluigi Pardo si scusa e Mediaset Play censura l'episodio

A Tiki Taka Luis Suarez accosta il gol di Ronaldo a Empoli ad un atto sessuale: "Bisogna andargli sopra anche al pallone, non solo alle donne”. Pardo si scusa e Mediaset Play censura l'episodio

Un’uscita infelice, o molto più semplicemente una battuta pronunciata con estrema leggerezza in un contesto giocoso. Ma se un tempo le parentesi hot scatenavano sorrisi, soprattutto negli ambienti ‘pallonari’, in tempo di Me Too è meglio andarci cauti ed evitare scivoloni.

E cauto c’è andato pure Pierluigi Pardo che durante i titoli di coda di Tiki Taka è tornato su un episodio avvenuto in puntata che, evidentemente, non gli era andato giù.

Se c’è stata una battuta che non mi è piaciuta, l’avrete capito, mi scuso. Ma l’importante è la massima attenzione in un momento come questo su temi che sono particolarmente importanti”.

Tutta colpa di Luis Suarez, interpellato in precedenza sul meraviglioso gol segnato da Cristiano Ronaldo sabato scorso ad Empoli. “Ha colpito il pallone come facevano i brasiliani un tempo”, aveva spiegato l’ex bandiera interista, salvo poi aggiungere un dettaglio più piccante: “La palla sale, poi scende e poi si allontana dal portiere, con una potenza e precisione impressionante. Bisogna andargli sopra anche al pallone, non solo alle donne”.

Parole che hanno scatenato l'inevitabile ilarità degli ospiti. Non quella del conduttore che ha tentato di cambiare discorso per non rendere il momento ancora più scivoloso.

Il caso però non si è chiuso con i saluti finali, perché nella puntata caricata su Mediaset Play c’erano sì le scuse di Pardo, ma non la frase incriminata, appositamente tagliata.

  • shares
  • Mail