È successo in TV - 29 ottobre 1982: Canale5 inaugura Premiatissima (video)

Oggi nel passato: 36 anni fa il primo vero grande varietà Fininvest condotto da Claudio Cecchetto e Amanda Lear

Canale 5 ha appena compiuto il suo secondo anno di vita quando decide di iniziare a fare sul serio, cercando di levarsi di dosso la dicitura di 'rete minore' e provando ad alzare la testa puntando al successo. La carta scelta per iniziare a macinare telespettatori è quella del varietà.

L'occasione giusta si presenta venerdì 29 ottobre 1982 con la nascita del primo vero grande varietà Fininvest: Premiatissima. Rimarcava la formula di un altro celebre show già somigliante per il suo nome, Canzonissima (terminato 8 anni prima), creando una competizione musicale fra celebri artisti conosciuti dal grande pubblico e divisi in 6 squadre:


  • La squadra nominata Fortissima, in cui a capo c'erano i Ricchi e Poveri e composta da: Gazebo, Albano e Romina Power, Rondò Veneziano, Paolo Barabani, Pink Project, The Flirts, Nighthawak, Stephen Schlaks, Dario Farina, Kazoo Band

  • Fortuna capitanati da Rettore con: Accademia, Bertín Osborne, Diana Est, Eduardo De Crescenzo, Serafini, Gianna Nannini, Kim & The Cadillacs, Veronica Fragola, Secret Service, Musical Youth, Raoul Casadei & Hansi Müller, Alan Sorrenti, Antonello Venditti e Steve Winwood.

  • I Forza Sette guidati da Anna Oxa con: Marcella, Eros Ramazzotti, Mia Martini, Bernardo Lanzetti, Giangilberto Monti, Puppets, Alberto Camerini, gli Spliff, F.R. David, Le Orme e il Banco.

  • I Parole e Musica con Gino Paoli capitano della squadra creata con i Decibel, Goran Kuzminac, Marco Ferradini, Mario Castelnuovo, Mimmo Locasciulli, Rosanna Ruffini, Renzo Zenobi, Leo Sayer, Paolo Conte e Riccardo Cocciante.

  • Sette Stelle affidati a Christian con: Fabio Concato, Delia Gualtiero, Franco Simone, Enzo Avallone, Trio, David Christie, Tracks, Bravo Disconnection, Andrea Tich, Elegance, Steve Miller Band, Demis Roussos, Richard Sanderson e i Roxy Music.

  • Infine i Simpatia condotti da Del Newman con: Alunni del Sole, Lando Fiorini, Oldies, Ombretta Colli, Tirelli, Johnny Sax, Gianni Morandi e Richard Clayderman.


Alla conduzione delle 13 puntate della prima edizione furono Claudio Cecchetto ed Amanda Lear, entrambi al picco massimo della loro celebrità e se vogliamo provare a fare un paragone del loro successo, erano visti come i Carlo Conti e Barbara d'Urso di oggi.

Lo spettacolo ebbe subito un notevole successo, sia grazie alla popolarità di Cecchetto in arrivo dalla Rai con la conduzione di tre Festival di Sanremo e della seconda edizione di Fantastico, sia per merito della Lear che durante la trasmissione presentò alcuni dei suoi brani, diventati poi grandi classici.

La prima edizione di Premiatissima venne trasmessa dallo studio 6 di Cologno Monzese. Naturalmente si doveva richiedere una scenografia ad hoc per l'occasione evidentemente prestigiosa, così venne arredato con una suggestiva coreografia di specchi che ne ricoprivano interamente pavimento e pareti, in modo da farlo sembrare più grande.

Alcune delle esibizioni musicali venivano realizzate su chroma key e registrate in un altro spazio chiamato Magic Studio, il tutto infiocchettato dalla regia di Davide Rampello e Valerio Lazarov. Da non sottovalutare la sigla di apertura (Take a chance cantanta dai Bizzy & Co. - video in alto) e di chiusura (Incredibilmente Donna cantata da Amanda Lear - video in basso), infatti entrambe le musiche divennero importanti successi discografici.

Nonostante un'agguerrita concorrenza della Rai con Portobello già al picco del successo con dati di ascolto che si attestavano sui 15.000.000 di telespettatori, Premiatissima '82 riesce a ritagliarsi il suo spazio fra le grandi reti e a ingrossare la sua voce puntata dopo puntata arrivando ad una media di cinque milioni di spettatori con punte di 7/9 milioni nelle ultime puntate. Un risultato che ha consentito il rinnovamento per una seconda edizione nel 1983 su cinque totali, l'ultima stagione della trasmissione venne trasmessa nel 1986.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.