I Bastardi di Pizzofalcone 2, riassunto quarta puntata del 29 ottobre 2018: Tango

I Bastardi di Pizzofalcone, anticipazioni quarta puntata (Rai 1, 21.15 - 29  ottobre 2018): titolo episodio TANGO.

L'indagine di puntata porta Lojacono nel mondo del tango: una maestra di tango Roberta De Angelis è stata uccisa nella sua scuola, pugnalata al cuore con un fermacapelli regalatole dal marito, Daniel Morales, un cantante di tango argentino conosciuto ballando e con cui è iniziata una storia d'amore subitanea. Lui ha lasciato la sua carriera di cantante, ben avviata in patria, per stare con lei e questo alla lunga ha deteriorato i rapporti perché l'uomo ha iniziato a bere e a essere anche violento con lei. Indicato come geloso dagli allievi della donna, dalla zia della vittima - che non ne ha alcuna stima - e dalla sorella, trasferitasi a Milano per curare il figlio molto malato, tutti gli indizi portano a lui, che tenta anche di suicidarsi. Lo trovano, e lo salvano, Lojacono e Aragona.

Ma nella vita della donna c'era anche un altro uomo, Tony, un maestro di tango con cui ha avuto più relazioni e che è l'ultimo a essere visto entrare nella scuola la sera in cui è morta Roberta. Lui nega ogni coinvolgimento e punta il dito sul marito della donna, gelosissimo. Ma in fondo Daniel non è così brutto come lo si dipinge: ha sempre amato sua moglie e per lei aveva anche accettato l'idea che avesse avuto un amante. Non sapeva, però, che quella relazione già interrotta una volta era ripresa.

La verità è però altrove: a uccidere Roberta è stata la sorella Sofia, che aveva bisogno di soldi per curare il figlio: era andata da lei in milonga per chiederle di ipotecarla e darle dei soldi per andare da un guaritore in Brasile, che sperava potesse aiutare il figlio. Di fronte al netto no della sorella, che viveva per il tango e che riteneva che ormai per il nipote non ci fosse più speranza, Sofia la uccide d'impeto. Daniel è così scagionato e parte per Milano per stare accanto al nipotino.

Sul fronte privato, Lojacono rifiuta l'anticipo datogli dal mediatore arrivato dalla Sicilia, che però poi gli ha una proposta difficile da rifiutare: un pentito potrebbe ribaltare quanto dichiarato da Lo Monaco - e che l'ha messo nei guai - ristabilendo così la verità dei fatti e riabilitando la sua immagine; in cambio, però, dovrebbe fare qualcosa. Non si sa ancora cosa, ma non omicidi, a quanto dichiara l'uomo.

Sul fronte donne, Lojacono si becca le lamentele di Laura Piras, che lo accusa di pensare solo alla figlia: e in effetti lui manda all'aria il tanto desiderato fine settimana di sesso insieme perché la figlia debutta in uno spettacolino di danza e ci tiene che il padre vada a vederla. E così, mentre Giuseppe si ingelosisce vedendo la figlia ballare con uno verso cui la ragazza ha un certo trasporto - ritrovandosi in teatro l'amica locandiera - Laura Piras va fuori con Diego Buffardi.

Ottavia e Palma finalmente si lasciano andare, ma alla fine lei non può che tornare dal marito e dal figlio; Pisanelli, invece, scopre che la penna di Frate Leonardo non è quella del figlio di Ottavia, il che rinsalda i suoi sospetti sull'amico, che intanto non si trova; Aragona regala un cuore alla sua Irene; Francesco tenta di nuovo di convincere la ex Giorgia a tornare insieme per adottare la piccola trovatella.

I Bastardi di Pizzofalcone 2, diretta quarta puntata del 29 ottobre 2018: Tango


  • 21.23

    Tra un po' smonto lo studio dei Soliti Ignoti.

  • 21.29

    Riassunto delle linee narrative continue della scorsa puntata.

  • 21.34

    Si comincia. Con calma.

  • 21.36

    Una donna, Roberta de Angelis, maestra di Tango, viene uccisa con un fermacapelli nel cuore. A scoprirla la donna delle pulizie.

  • 21.38

    Salima, la donna delle pulizie, dice di essere arrivata in Milonga e di aver sentito la musica ancora accesa. La porta di sicurezza non la usa nessuno, l'unico ingresso è quello principale. Lei era una brava donna e tutta la sua vita era il tango.

  • 21.40

    Il marito è argentino. La donna aveva una sorella a Milano e una zia a Napoli. Lui non ce la fa ad avvertirle.

  • 21.42

    La sorella della vittima è in ospedale col figlio malato.

  • 21.42

    Piras e Lojacono sono al Gambrinus a prendere un caffè: sono distanti. Laura è irritata perché si sente messa da parte per via della figlia. Per lei Giuseppe si annulla e lei non lo sopporta.

  • 21.45

    Lojacono riceve una telefonata e raggiunge l'intermediario: non vuole essere comprato dagli 'amici' di Agrigento e restituisce i soldi dell'anticipo ricevuti. Ma non si arrendono.

  • 21.46

    Interrogatorio della zia che non vedeva Roberta da 7 mesi, dal suo compleanno. La zia dice che non andava a trovarla perché ballava sempre: "Quel ballo l'ha rovinata. Quel ballo e quell'argentino", il marito Daniel Morales. Per la zia non era un vero lavoro e Daniel è un parassita che l'ha allontanata dalla sua famiglia. "Uno che canta canzoni da funerale, mica è un lavoro!".

  • 21.49

    La zia ha buone parole anche per la sorella di Roberta, che ha avuto l'ardire di fare un figlio fuori dal matrimonio, che ha anche una malattia rara. "Meno male che mio fratello è morto prima di vedere le due figlie che si sono rovinate con le loro mani". Amorevole la zietta, che rimpiange il primo fidanzato di Roberta, un avvocato per bene e non un parassita che canta tango.

  • 21.50

    Marinella è uscita con Chanel: si contratta sull'orario di rientro, 00.45. Nel locale incontano Max, un amico di Chanel che è appena tornato da Londra e ora è tornato a studiare ad Architettura e fa il mimo.

  • 21.52

    E ci scappa anche un selfie. A Marinella piace subito.

  • 21.53

    Lojacono va a interrogare Morales: dice di aver visto la moglie per l'ultima volta in Milonga intorno alle 18.30. Stava facendo lezione e se n'è andata. Non ha sospetti. Aveva un sito e amava il tango più di ogni cosa. Ed era stato il tango a farli innamorare con un colpo di fulmine.

  • 21.57

    E quella sera lui le regalò il fermacapelli della nonna, altra brava ballerina di tango. Se lo toglieva solo per andare a letto e lo considerava un amuleto. Per quel giorno Daniel non ha un alibi: era a casa a bere.

  • 22.00

    A Pizzofalcone si interrogano gli allievi del tango. Nessuno dice di avere sospetti su chi poteva essere. Stava per lanciare una linea di abiti e scarpe per il tango. Una ragazza dice che quel giorno avevano lezione alle 18.00

  • 22.02

    A un certo punto è apparso daniel che urlando, e ubriaco, l'ha picchiata per farla uscire fuori, davanti a tutti. E nessuno "l'ha scommato" a sangue? Lei ha continuato la lezione...

  • 22.04

    La ragazza dice che Daniel in Argentino aveva una buona carriera ma ha lasciato tutto per restare con Roberta a Napoli. E' finito a fare i matrimoni e non cantava più. Era sempre ubriaco ed era geloso di Roberta. Comunque l'assassina è la sorella. Apro le scommesse.

  • 22.07

    Aragona si ritrova in una festa ucraina con Irina.

  • 22.08

    Ematomi vecchi, da percosse, e un rapporto consenziente subito prima di morire, ma senza DNA. Possibile che sia Mauro? Tutto punta verso Daniel Morales.

  • 22.11

    Morales viene ritrovato da Lojacono e Aragona a terra: un tentato suicidio? Alto tasso di alcoolemia e una ferita da arma da fuoco. E' stato preso in tempo, dice il medico.

  • 22.12

    Nessuna impronta di rilievo sul fermacapelli e troppe impronte intorno per avere una risposta subito in tempi brevi.

  • 22.13

    Romano chiede un permesso per vedere Giorgia e lo raggiunge anche la quasi ex moglie. Francesco le dice che la sua vita è cambiata con la piccola e che vuole riprovare a essere una famiglia, non solo per lei, ma anche per loro. Le chiede, di nuovo, di pensarci...

  • 22.17

    Palma e Ottavia quagliano...

  • 22.19

    La donna delle pulizie torna in commissariato perché ha deciso di dire una cosa, che però non vuole possa offendere la sua memoria. Due settimane prima ha beccato Roberta che faceva sesso con un uomo, che non era Daniel. E aveva il codino. Non ha detto niente a nessuno.

  • 22.22

    Al funerale, Lojacono incontra una delle allieve, quella che aveva parlato, per chiederle se conosceva l'uomo col codino. Lei dice di no.

  • 22.23

    Ma al funerale Lojacono trova anche la sorella della vittima, che ancora non si era fatta vedere. "Mio figlio Eros ha 7 anni e ha una glicogenesi di tipo II da quando aveva 2 anni. Mia sorella mi è stata vicina a modo suo... Il tango ci ha diviso". Anche lei considera il cognato un parassita e lui lo sa. E dice che è stato lui ad ucciderla, senza dubbi.

  • 22.26

    "Roberta mi disse che ogni tanto la picchiava. Un uomo che alza le mani su una donna è spregevole. E beve anche" dice la sorella, che commenta il tentato suicidio come "Il solito pagliaccio". Dice di non sapere dell'amante, perché la sorella non gliel'avrebbe mai detto perché molto orgogliosa. Lei propone il movente della gelosia per l'amante. Pubblicità.

  • 22.31

    Lojacono va da Morales in ospedale, ormai ripreso. Vuole sapere perché picchiava Roberta. Lui dice che è stato un errore. E che per scusarsi le ha mandato dei tulipani, i suoi fiori preferiti. Dice che era arrabbiato perché lei spendeva troppi soldi e non sapeva dell'amante.

  • 22.33

    Pisanello fa per restituire la penna a Ottavia, che però dice che il figlio non la vuole più perché la cartuccia rossa è finita e lui usa solo quella. E invece in quella che gli ha dato Leonardo il rosso c'è. Quella del bambino deve essere rimasta accanto al corpo dell'ultimo 'suicida'. A Pisanello crolla di nuovo il mondo addosso.

  • 22.36

    Un informatore dice a Pisanello che ha una telecamera nascosta puntata anche sulla milonga della De Angelis. I Bastardi vedono che alle 22.45 esce l'uomo col codino e poi non entra e non esce più nessuno.

  • 22.39

    Lo riconosce Ottavia: si chiama Tony Russo, è un maestro e lo vanno a beccare in una milonga in piazza.

  • 22.41

    E beccano a Tony, in piazza Plebiscito. Dice di non sapere niente di quell'omicidio e di non vederla da molto tempo. Dice che il marito sapeva della loro amicizia e dice che non la vedeva da molto tempo. Ma gli fanno vedere il filmato...

  • 22.43

    Giura di non averla uccisa e di essere andata da lei per parlare di un franchising tra scuole. Ma hanno fatto anche l'amore. Si vedevano ogni tanto. Roberta volle chiudere la prima volta perché il marito aveva saputo di loro. Ma poi avevano ripreso. Anche Tony ha pensato che potesse essere stato il marito a ucciderla: intanto lui è in stato di fermo.

  • 22.46

    Possibile movente passionale, dice la Piras nel briefing con Lojacono sul terrazzo di Pizzofalcone. E intanto organizzano un finesettimana fuori insieme.

  • 22.49

    Quando fa lo spettacolo la figliola? Sabato. Proprio quando lui deve partire.

  • 22.50

    Padre Crescenzo va da Pisanello perché non trovano Frate Leonardo.

  • 22.51

    Luisa va da Alex per lamentarsi del fatto che la Martone sta facendo ricerche su di lei. Lei on vuole scocciature perché tra un mese si sposa e quindi dice ad Alex di non cercarla più.

  • 22.52

    Lojacono torna da Daniel per dirgli che la relazione con Tony era finita. Lui dice di non saperlo.

  • 22.54

    Non ci sono prove sull'assassino.

  • 22.55

    E Lojacono comunica a Laura che sabato deve andare in uno spettacolo di danza di Marinella... Le cose non si mettono bene.

  • 23.00

    La sorella di Roberta va a casa di Daniel, che l'ha chiamata per darle i suoi oggetti, i gioielli, i vestiti. Lui vorrebbe tornare in Argentina, se non lo mettono dentro.

  • 23.02

    Lui sapeva che aveva un amante ma pensava fosse finita. Sofia gli fa un sacco di domande.

  • 23.03

    Confessa che pensava che fosse Daniel a tenerla lontana da lei. Lui dice che lei voleva fare i soldi. Il bambino intanto sta peggiorando e le speranze sono sempre meno: vuole fare qualcosa per lui.

  • 23.05

    La sorella porta dei tulipani sulla tomba di Roberta. Sta per partire per Milano, ma vuole dire ai poliziotti che Daniel è diverso da quel che pensava. Non pensa sia stato lui a ucciderla.

  • 23.06

    Roberta amava i tulipani gialli "e per fortuna li ha avuti vicini fino all'ultimo" dice la sorella. Come faceva a sapere che Daniel glieli aveva portati per far pace? Eccalla'. Sorella sgamata in meno di mezz'ora.

  • 23.09

    Quale il movente? A Sofia servono 20.000 euro per andare da un guaritore in Brasile. Aveva già dilapidato la parte dell'eredità paterna per le cure al figlio e aveva chiesto alla sorella di vendere la milonga per darle i soldi. Ma Roberta le ha detto no. Quella notte la sorella era a Napoli. Insomma, ci vuole la confessione.

  • 23.11

    Sofia viene fermata alla Stazione.

  • 23.12

    La Piras illustra all'avvocato le prove che hanno raccolto, tra trasferimento da Milano e moventi.

  • 23.13

    Lojacono fa la sua ricostruzione: la sorella l'ha fatta entrare dalla porta di servizio per non farle incontrare l'amante e le sciorina il movente, e l'assassinio.

  • 23.16

    Quando le chiedono le impronte lei ammutolisce. Ma Ottavia la spinge a parlare, condividendo la storia del figlio malato.

  • 23.17

    E confessa. I soldi sono il movente: Sofia le ha chiesto un'ipoteca, Roberta le rinfaccia il figlio e il capriccio del guaritore in Brasile per un figlio senza speranze. La vittima l'hanno disegnata abbastanza stronza...

  • 23.19

    Un delitto d'impeto: vai con le attenuanti...

  • 23.20

    Rosaria va a cercare Alex e confessa di aver fatto una cazzata per gelosia. Ma Alex è furiosa: non vuole essere controllata, dopo una vita passata a essere controllata.

  • 23.22

    Daniel invece parte per andare a Milano dal nipotino, ormai solo.

  • 23.22

    E dopo tutta l'indagine ritroviamo il mediatore con la storia dei soldi. "le false accuse di Lo Monaco le hanno rovinato la vita. Vorrebbe tornare a prima di Lo Monaco e tornare pulito? La giustizia si compra e si vende. Se un nuovo pentito smentisse quanto detto dal pentito precedente e dicesse la verità su di lei....": questa è la promessa. In cambio cosa dovrebbe fare Lojacono? Non si sa. Ma dicono che non ci sarà sangue. Lojacono dice che ci deve pensare. "La fortuna passa una sola volta: prendere o lasciare?" gli risponde l'uomo. E Lojacono accetta.

  • 23.25

    Si mandano avanti le linee narrative lasciate in sospeso all'inizio: Pisanello parla da solo, ma questa volta con Frate Leonardo; Ottavia torna a casa dal marito e dal figlio; Alex fuma; Aragona regala un cuore a Irina, Marinella fa il saggio di danza. E nel numero c'è anche il mimo che le piace.

  • 23.27

    In teatro si presenta l'amica locandiera, con i fiori per la figlia... Papino intanto è geloso.

  • 23.28

    La Piras, invece, ha deciso di non sprecare il fine settimana in Costiera e ci va con Buffardi.


I Bastardi di Pizzofalcone 2, anticipazioni e trama quarta puntata: Tango


I Bastardi di Pizzofalcone trovano nel mezzo di una pista da ballo il cadavere di una donna, Roberta De Angelis. La donna è in posizione supina, con i capelli sciolti e una grande macchia di sangue scura all'altezza del petto. Ad attirare l'attenzione dell'ispettore c'è un fermacapelli d'argento che raffigura due ballerini di tango piazzato proprio nel cuore.

Ci sono anche altre cose particolari accanto al suo cadavere: dei tulipani gialli e un portafiori. Non sarà facile per Lojacono (Alessandro Gassmann) 'ballare' con l'assassino per capire cosa si nasconde dietro a questo delitto che parla di passione.

E c'è ancora passione tra Lojacono e Laura Piras (Carolina Crescentini) ora che Diego Buffardi (Matteo Martari) sembra deciso a conquistarla? E si rassereneranno i rapporti tra Alex (Simona Tabasco) e Rosaria (Serena Iansiti)? Intanto Pisanelli (Gianfelice Imparato) aspetta che torni Padre Leonardo (Giovanni Esposito).

 

I Bastardi di Pizzofalcone 2, come seguirlo in tv e in live streaming


I Bastardi di Pizzofalcone - Seconda Serie va in onda per sei settimane il lunedì alle 21.15 su Rai 1 e su Rai 1 HD (DTT, 501) e in live streaming su RaiPlay.

I Bastardi di Pizzofalcone 2, second screen


L'hashtag ufficiale è #IBastardidiPizzofalcone.

  • shares
  • Mail