Otto e mezzo ancora registrato: la Gruber 'buca' la notizia su Di Maio. Stasera Italia ne approfitta

Otto e mezzo non va in diretta e buca la notizia di Di Maio e del decreto 'manipolato'. Ne approfitta Stasera Italia, con lanci di agenzia e commenti a caldo

In un mondo che viaggia ad alta velocità, anche registrare un’ora prima può risultare fatale. E così, per l’ennesima volta ad Otto e mezzo capita di ‘bucare’ la notizia della serata, arrivata mentre la trasmissione condotta da Lilli Gruber era in onda.

Stiamo parlando del decreto fiscale e della clamorosa accusa di manipolazione giunta da Luigi Di Maio. Un’agenzia lanciata nel bel mezzo dell’access prime time, subito seguita dalla replica del Quirinale, che ha precisato di non aver ricevuto alcun documento.

Il vicepremier stava registrando proprio in quel momento la puntata di Porta a Porta. In pochi secondi la notizia è apparsa sui siti, rimbalzando rapidamente su Twitter, dove svariati utenti pubblicavano reazioni taggando proprio il talk di La7. Tutto inutile, perché la Gruber continuava a parlare della manovra in termini generici con Giulio Tremonti, Marco Travaglio e Massimo Franco.

In compenso, a Stasera Italia si sottolineava la diretta. L’ultim’ora è stata letta in tempo reale da Barbara Palombelli, con tanto di titolo aggiornato in sovrimpressione e commenti a caldo.

Non è la prima volta che Otto e mezzo scivola sul mancato live. Già a maggio, nel bel mezzo delle febbrili trattative per la formazione del nuovo governo, la Gruber non informò gli spettatori dell’apertura di Silvio Berlusconi al dialogo tra la Lega e i Cinque Stelle. Stesso discorso nei giorni seguenti, quando il programma non avvisò il pubblico dei risultati delle consultazioni online dei grillini in merito al contratto di governo.

Considerato il titolo della trasmissione, forse sarebbe il caso di cominciare a farsi trovare davvero in studio...alle otto e mezzo.

  • shares
  • Mail