Matteo Salvini attacca Fabio Fazio: "Lavoreremo affinché prenda meno denaro pubblico"

Il leader della Lega ha dichiarato che non andrà mai ospite a Che Tempo Che Fa.

In occasione del tour in Trentino Alto Adige per le elezioni provinciali del 21 ottobre, il leader della Lega e ministro dell'Interno Matteo Salvini da Borgo Valsugana (Trento) ha lanciato un attacco al sistema dell'informazione:

Abbiamo ogni giorno tutti contro. Io non faccio il piangina, ma non c’è un Tg, non c’è una radio, non c’è un giornale, che, non dico che non esponga cose positive, ma che sia obiettivo.

Successivamente il titolare del Viminale è passato a fare i nomi e cognomi:

Stavo pensando anche e soprattutto a chi prende denaro pubblico che dovrebbe informare. Ogni riferimento a gente come Fabio Fazio è puramente casuale. Non vorrei fare nessun riferimento a chi fa politica prendendo due spiccioli, perché lui prende poco di stipendio, eh. Prende, più o meno, quello che tutti noi che siamo in questa stanza prendiamo. Però, va bene, io non sono invidioso, non sono geloso, non sono rancoroso e quindi buon per lui. Ci lavoreremo.

I rapporti tra Salvini e Fazio non sono mai stati idilliaci. Solo la settimana scorsa il politico milanese aveva detto a Rtl 102.5:

Che tempo che fa non lo guardo, sono sicuro che i prossimi vertici Rai sapranno valorizzare risorse interne dimenticate negli anni perché non avevano cugini, cognati, parenti. Fazio mi ha invitato tante volte: non ci andrò per coerenza, guardo altro. Per me non è corretto che ci siano stipendi nel pubblico come quelli, ma cambio canale.

Chissà se il conduttore ligure risponderà  per le rime a Matteo Salvini o farà finta di nulla. D'altronde in tutti questi anni Fazio ha sempre spiegato ai suoi detrattori che il lauto compenso gli deriva dagli introiti pubblicitari dovuti agli ascolti dei suoi programmi.

 

 
  • shares
  • Mail