Ulisse, su Rai 1 Alberto Angela racconta il "Viaggio senza ritorno" degli ebrei verso i Lager: per non dimenticare

Se il Governo toglie il tema di Storia dalla Maturità ci pensano Alberto Angela e Rai 1 a ricordare gli orrori del delirio di onnipotenza razzista e xenofoba.


La memoria è il più potente vaccino contro gli abissi della Storia. È una puntata che abbiamo preparato pensando a voi, che siete più giovani e che in tantissimi ci seguite sui social. Perché spetta proprio a voi, giovani, prendere il testimone di questo capitolo incomprensibile della Storia per consegnarlo, integro, a chi verrà dopo di voi. Affinché la tragedia dell’Olocausto (così come tante altre tragedie della storia) venga ricordata e non si ripeta mai più.

Così Alberto Angela ha presentato su FB la puntata di Ulisse - Il piacere della scoperta in onda questa sera, sabato 13 ottobre 2018, alle 21.25 su Rai 1 nella quale si racconta il "Viaggio senza ritorno" degli ebrei rastrellati nel Ghetto di Roma il 16 ottobre 1943.

“E’ accaduto, quindi può riaccadere di nuovo”: il monito di Primo Levi fa da leit-motiv a questa puntata, che cade in un periodo particolare della storia italiana ed europea. E che per questo acquista un sapore diverso.

Ulisse su Rai 1 | Il rastrellamento di Roma del 1946


Ulisse quindi diventa l'occasione per ricordare i 75 anni dal rastrellamento del Ghetto di Roma, ripercorrendo il lungo viaggio senza ritorno delle donne, dei bambini e degli ebrei che furono catturati dalle SS e deportati ad Auschwitz e in altri campi di sterminio.

Fu il primo atto di un'azione atroce che colpì poi altre città d'Italia: Alberto Angela recupera le testimonianze di chi all'epoca era un bambino, tra cui la senatrice a vita Liliana Segre e Sami Modiano, catturato in Grecia. Entrambi racconteranno a Ulisse i loro ricordi del viaggio verso i campi di sterminio: Liliana Segre su un treno merci partito dal famoso binario 21 della stazione di Milano e Sami Modiano su un battello salpato da Rodi e usato fino a quel momento per il trasporto del bestiame.

Si va quindi nel campo di Auschwitz- Birkenau, per ripercorrere idealmente il percorso di chi arrivò in Polonia e si trovò ad affrontare l'inferno perché ebreo, zingaro, omosessuale, oppositore politico o sospettato di esserlo.

Per raccontare l'Olocausto e la macchina della Soluzione Finale si va anche a Berlino, dove tutto ha avuto inizio e dove oggi sorgono diversi monumenti che commemorano la Shoah, come il Museo ebraico e il Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa.

 


Ulisse su Rai 1, il programma


Ulisse - Il piacere della Scoperta 2018 è un programma di Alberto Angela,  scritto con Aldo Piro, Fabio Buttarelli, Barbara Gallavotti, Vito Lamberti, Emilio Quinto, Stefano Varanelli, a cura di Lucia Madia e Caterina Del Papa, per la regia di Gabriele Cipollitti. Si tratta di una produzione Rai, interamente girata in 4K Ultra HD, realizzata dal Centro di Produzione Tv Rai di Napoli. La quarta e ultima puntata, in onda sabato prossimo 20 ottobre, sarà dedicata alla Principessa Sissi.

Ulisse, come seguirlo in tv e in live streaming


Ulisse di Alberto Angela va in onda da sabato 29 settembre 2018 dalle 21.25 su Rai 1 e Rai 1 HD (DTT, 501) per quattro settimane. E' possibile vederlo anche in 4K sul canale Rai4K, diffuso via satellite a 13° est grazie alla partnership di Rai con Eutelsat ed è visibile sulla piattaforma Tivùsat al tasto 210 (sui televisori 4K con CAM Tivùsat).

Ulisse, second screen


Per seguire le ultime news sui programmi di Alberto Angela sui social ci si può affidare all'account ufficiale Instagram dei suoi programmi. L'hashtag è #Ulisse, ma il programma ha una sua pagina su Raiplay.

  • shares
  • Mail