Bentornato Cortesie per gli ospiti: ora però rianima un po’ i giudici…

Cortesie per gli ospiti torna su Real Time con un tris di giudici rinnovato, ma con una gran responsabilità: non far rimpiangere Borghese, Ruspoli e Tonelli.


Cortesie per gli ospiti è tornato con tutti i suoi sapori, o quasi. Il format è sempre piacevole, il racconto funziona sempre, montaggio, autori e stile sono sempre fragranti. Un po’ anemici i giudici: certo, l’immagine dei predecessori è ancora forte, ma per il momento restano un po’ anonimi. Il più vivace è Diego, con qualche sua curiosità e quel pizzico di animazione della tavola che era il sale delle cene con Ruspoli. Qui si fa quel che si può con quel che si ha. La competenza non si discute (anche se il 6 dato da Csaba alla tavola imbandita in plastica grida vendetta), ma il colore praticamente tutto dai concorrenti.
Meglio meno di troppo, però: un’impronta troppo marcata avrebbe stonato con un format che viaggia perfettamente, ma al quale hanno comunque cercato di apportare qualche modifica, come l’introduzione della sfida a coppie.
Quel che prima era ‘sottinteso’ ora è esplitato, certo: anche prima c’era qualcuno che aiutava, ma c’era un padrone di casa riconoscibile che si rivolgeva al pubblico. Con la coppia il rischio ‘caciara’ è più alto nei preparativi. Le cene sono sempre il momento più piacevole e il controcanto dei confessionali il pepe del racconto.

Il valore aggiunto del programma, però, è sempre stata ‘l’educazione’ al bello e al bon ton: e mai come in questi tempi è necessario, “contro la barbarie dei tempi moderni”.

Insomma, un bel ritorno, non esplosivo, non da fuochi d’artificio, ma in qualche maniera ridondante. Se sistemassero anche un tantino la grafica rosa e celeste sui menu rasenteremmo la lode.
Bentornato, Cortesie per gli ospiti. Ci vediamo domani, alla stessa ora su Real Time.

PS. Si parte da Trastevere con vista e dai Parioli. In fondo si è sempre girato con soddisfazione nei quartieri ‘bene’. Se bisogna aspirare al bello, è bene che ci sia il bello. Salvo poi scoprire che anche la terrazza vista centro Capitale la si allestisce con la plastica. Sono soddisfazioni anche maggiori. E non si fa torto a nessuno.

Cortesie per gli ospiti 2018, diretta prima puntata

Cortesie per gli ospiti 2018, anticipazioni prima puntata

Il momento è arrivato: Cortesie per gli ospiti torna su Real Time (DTT, 31) da oggi, lunedì 8 ottobre, con nuovi giudici e una nuova programmazione. Non si va più in prime time, ma in (pre) access dal lunedì al venerdì alle 20.10 e noi seguiremo la prima puntata con il liveblogging di TvBlog.

Cortesie per gli ospiti 2018, il reboot

Cambia la collocazione ma non il formato, né lo spirito del programma: in tutto sono state realizzate 40 puntate da 60′ prodotte da Magnolia (Banijay Group) per Discovery Italia. In ogni appuntamento i tre giudici vanno a casa di due diverse coppie che hanno scelto di mettersi in gioco e dimostrare di essere i migliori nella nobile arte dell’ospitalità: ciascuna di loro

Nella versione originale, però, non era protagonista ‘la coppia’: gli sfidanti erano due, ciascuno accompagnato da un braccio destro che gli desse supporto in cucina, nella preparazione e nel servizio, ma l’ideatore di tutto era una sola persona. Vedremo se questo protagonismo di coppia sarà sostanziale nel reboot o se si tratta solo di una ‘semplificazione’ da presentazione del format.

Ogni coppia, comunque, sceglie liberamente il tema della propria cena, il menu, la mise en place, anche l’omaggio da lasciare ai commensali come ricordo della serata e le telecamere seguiranno gli organizzatori delle serate in tutta la loro giornata di preparativi. L’obiettivo dichiarato di questo reboot è “raccontare con ironia e divertimento la varietà delle ‘case degli italiani'”. In origine era quello di raccontare la convivialità e l’arte della conversazione, senza grandi pretese e facendo un passo indietro rispetto ai contenuti offerti dai protagonisti di puntata. 

Cortesie per gli ospiti 2018, i giudici

Come detto, i giudici di questo reboot di Cortesie per gli ospiti sono la scrittrice (e foodblogger) milanese, esperta di buone maniere, Csaba dalla Zorza, lo chef varesino Roberto Valbuzzi – che con la sua cucina guarda al Nord Italia e rivisita la tradizione – e l’architetto romano Diego Thomas, esperto di interior design. Ciascuno di loro ha quindi il proprio compito: Diego commenta l’arredamento, Roberto la cucina e Csaba lo stile di vita nel suo complesso, bon ton e mise en place inclusi.

Alla fine della puntata i giudici decidono il vincitore, ma la proclamazione non avverrà in presenza come in passato: il loro verdetto sarà consegnato ai concorrenti all’interno di uno scrigno aperto dopo la loro partenza. Uhm.

Cortesie per gli ospiti 2018, come seguirlo in tv e in live streaming

Come detto, il programma va in onda dal lunedì al venerdì alle 20.10 dall’8 ottobre per otto settimane (in totale, infatti, sono state realizzate 40 puntate). Cortesie per gli ospiti è su Real Time (DTT, 31) e on demand su DPlay.

Cortesie per gli ospiti 2018, second screen

L’hashtag ufficiale è #CortesiePerGliOspiti.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Cortesie per gli ospiti

Cortesie per gli ospiti è un game show in onda dal 2005 al 2012 su Real Time, che è tornato in onda sul Canale 31 del digitale terrestre dal 2018.

Tutto su Cortesie per gli ospiti →