Law & Order Hate Crimes, la Nbc ordina un altro spin-off, questa volta sui reati d'odio

La Nbc ha ordinato tredici puntate di Law & Order Hate Crimes, spin-off di Unità Speciale che indagherà sugli attuali reati d'odio

Pronti ad un nuovo spin-off di Law & Order? Alla Nbc lo sono, tanto da annunciare di aver ordinato una stagione da tredici episodi di Law & Order Hate Crimes, nuovo show inserito all'interno dell'universo creato da Dick Wolf e che ora in tv vede la presenza solo di Unità Speciale.

Law & Order Hate Crimes sarà strettamente attuale: come si evince dal titolo, infatti, al centro delle indagini ci saranno i reati d'odio, quelli perpetrati in nome di un pregiudizio verso una minoranza o un'etnia, o compiuti contro una determinata categoria sociale.

La serie seguirà il lavoro di una task force, che esiste realmente, a New York, e che opererà sotto la supervisione dell'Unità Speciale. Sarà, quindi, uno spin-off di Law & Order: Unità Speciale, tanto che i protagonisti saranno introdotti all'interno di un episodio della ventesima (sì, avete letto bene) stagione della serie tv con Mariska Hargitay.

Dietro questo progetto, così come dietro agli altri legati al mondo di Law & Order, c'è Wolf, la cui collaborazione con la Nbc è sempre più prolifica (il produttore è dietro anche agli show di Chicago). "Come in tutte le mie serie crime, voglio rappresentare cosa succede davvero nelle nostre città e gettare una luce sulle vittime ad ampio raggio e dimostrare che la giustizia può prevalere", ha commentato.

"Quando Unità Speciale è iniziato vent'anni fa, molte persone non si sentivano a loro agio a farsi avanti e parlare di questi crimini, ma quando porti queste storie nelle case dei telespettatori -con personaggi così empatici come Olivia Benson- può iniziare un vero dialogo", ha aggiunto. "Questo è quello che spero che potremo fare con questo nuovo show, in un mondo in cui i reati d'odio hanno raggiunto un livello oltraggioso".

Al suo fianco, Wolf avrà lo showrunner di Unità Speciale Warren Leight: "Sono estremamente impressionato dagli uomini e dalle donne che indagano su questi casi in un città complicata e diversa come New York. Il lavoro che fanno li mette in prima linea in una battaglia per l'anima della città e della nostra Nazione. Sono entusiasta della possibilità di lavorare ancora con Dick e la Nbc per rappresentare la realtà di questi crimini".

Settimo show derivante da Law & Order (l'ultimo, la serie antologica True Crime, è stato cancellata dopo una stagione), Hate Crimes cavalcherà la triste onda di violenze che negli Stati Uniti (ma il fenomeno purtroppo riguarda anche altri Paesi), facendo quanto fatto agli esordi da Unità Speciale, ovvero portare in tv un reato come la violenza sessuale di cui si parlava troppo poco, spingendo le vittime nel mondo reale a denunciare ed a fermare gli aggressori.

[Via TvLine]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail