Pierluigi Diaco: "Asia Argento fuori da X Factor, ha accettato ricatto, puntato dito ed è passata a cassa di visibilità" (VIDEO)

Lo speaker di Rtl 102.5: "MeToo patetico, la Argento giurata metterebbe in imbarazzo i genitori dei concorrenti"

Nel corso della puntata odierna di Non Stop News, il programma mattutino di informazione di Rtl 102.5, si è discusso anche del caso Asia Argento e della sua sempre più probabile (ma non ancora ufficiale) esclusione da X Factor. Il punto di partenza è stato un articolo pubblicato dal sito Linkiesta dal titolo 'Vogliamo Asia a Xfactor, senza se e senza ma'. Il direttore Francesco Cancellato, intervenuto in diretta, è stato incalzato dagli speaker (video integrale in apertura di post). In particolare Pierluigi Diaco, che conduce il programma quotidiano insieme a Fulvio Giuliani e Giusi Legrenzi, ha definito la Argento una di quelle "donne che accettano i ricatti, poi puntano il ditino e passano alla cassa della visibilità dopo 20 anni".

Quindi ha rincarato la dose facendo intendere di essere favorevole all'esclusione dell'ex moglie di Morgan dal talent show di Sky:

Gli spettatori di X Factor e i genitori che accompagnano i ragazzi di 14-15 anni a fare i provini, non sapendo ancora la verità, possono immaginare o essere in imbarazzo di fronte ad una giudice che viene accusata di cose non ancora constatate.

Qualche giorno fa - appena scoppiato il caso - lo stesso Diaco aveva scritto un tweet definendo "patetico" il MeToo:

Sul caso Asia Argento le cose che stupiscono sono almeno due: 1) la quantità di donne dello spettacolo e della politica che, per pura convenienza, hanno voluto credere alla sua "battaglia" e quindi al patetico movimento #MeToo 2) il calcolo spietato del ragazzino "molestato".

  • shares
  • Mail